Frittelle di fiori di zucca

Frittelle di fiori di zucca, pizzelle di sciurilliLe frittelle di fiori di zucca o pizzelle di sciurilli, come sonno più conosciute nella tradizione campana, sono delle zeppoline di pasta lievitata arricchite dai fiori di zucca (o di zucchine), che vengono servite normalmente come antipasto, semplice e sfizioso, da preparare con poco anticipo, vi basterà infatti avere solo un po’ di tempo da dedicare alla lievitazione della pastella.

Le frittelle di fiori di zucca possono essere preparate con i fiori di zucca (come dice appunto il nome stesso della ricetta) o con i fiori di zucchina, meno grandi e sodi, ma ugualmente buonissimi. Per completare la portata di frittelle nel vostro antipasto potete pensare di servirle accompagnate dalle “sorelle di mare” frittelle di alghe.

Le frittelle di fiori di zucca vengono preparate con un impasto di acqua e farina al quale si aggiungono i fiori di zucca, per gustare pienamente le frittelle dovrete evitare di tritare troppo i fiori; io in genere non li taglio, se non in due parti per pulirli, poichè è già durante la lavorazione della pastella che i fiori andranno a rompersi ulteriormente. C’è chi le prepara con una ricetta come la mia (o quanto meno simile) ma comunque ottenendo lo stesso risultato (pizzette gonfie) e chi invece preferisce prepararle schiacciate (come vere pizzette), aggiungendo abbondate pepe o spezie varie all’impasto. Vi sono alcune ricette che prevedono l’utilizzo dell’uovo nell’impasto, che le rende gonfie e un po’ più ricche nel sapore. Io le preparo sempre con la ricetta della mia famiglia, che è senza uova e con lievito di birra, di base è simile a quella di semplici frittelle di pasta cresciuta, con la differenza che lascio regolare l’acqua all’impasto in base alle esigenze, visto che anche i fiori tendono a rilasciarne tanta, soprattutto se non ne hanno persa molta dopo il lavaggio. Infatti il segreto per avere delle frittelle gonfie, croccanti e non unte è proprio quello di creare una pastella non troppo molle, ovviamente la giusta consistenza la si può verificare solo a vista, proprio perchè non è predicibile l’acqua che i fiori rilasceranno.

Leggi anche come fare i  Fiori di zucca ripieni

Leggi tutto…

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]