Ferratelle o Pizzelle Abruzzesi – Ricette dolci

Aloha bloggers!

Appena tornata a casa da Milano nel mio caro Abruzzo, una golosona come me non può far a meno di decidere di inaugurare la rubrica delle ricette con un bel dolcetto ed in questo caso lo dedico proprio alla mia terra, per cui oggi vi propongo un dolce tipico abruzzese, le ferratelle!

Dalle mie parti le ferratelle si chiamano più “pizzelle” e possono essere sia dure che morbide (io le amo entrambe!). Sono un dolce sfizioso e molto semplice da preparare, ottime a colazione soprattutto se farcite con marmellata o crema di nocciole!

Il nome di ferratella deriva dalla forma di cialda cotta su un “apposito ferro” che viene utilizzato per cuocerle appunto. Dovete sapere che il ferro veniva regalato, di norma, ad una futura sposa e aveva inciso su un lato lo stemma della famiglia e dall’altro la data di fabbricazione; i ferri più vecchi trovati risalgono al 1700. 

La ricetta che vi lascio è quella della mia nonnina, che ho provato a rifare svariate volte, ma come al solito a lei riescono sempre meglio delle mie!

Ferratelle o pizzelle abruzzesi

 Ingredienti
  • 4 uova intere
  • 500 gr di farina 00
  • 250 gr di zucchero
  • 200 ml di olio evo
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • buccia di 1 limone grattugiata
  • mezzo bicchiere di latte
  • un estrattino di cannella (opzionale)

Preparazione

In una terrina capiente, rompete le uova aggiungete lo zucchero, l’olio, il latte, la buccia di limone grattugiata e la cannella. Iniziate a mescolare gli ingredienti e poco per volta aggiungete la farina e il lievito. Dovrete ottenere un impasto non troppo liquido (tipo una crema); fate la prova alzando la frusta dovrà scendere facendo il filo. 

A questo punto prendete l’apposito ferro, nel caso non lo aveste potrebbe andare bene anche la piastra per i waffle, ed ungetelo con pochissimo olio.

Mettete il ferro sul fuoco e fatelo riscaldare per bene. Quando sarà caldo, abbassate il gas e, aiutandovi con un cucchiaio, posizionate un po’ di pasta al centro del ferro , schiacciate in modo da far allargare l’impasto per tutta la superficie del ferro e cuocete da un lato per 20 secondi circa, poi voltate il ferro e cuocete di nuovo per altri 20 secondi. Alzate un lato e togliete la ferratella lasciandola raffreddare.Fate lo stesso lavoro per il resto dell’impasto  mentre le ferratelle raffreddano.

Infine tagliatele seguendo i disegni del vostro ferro ed aggiungete marmellata o crema di nocciole a volontà!

Che altro dire… buon appetito!

Al prossimo post!

Stay tuned!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]