Fellata napoletana

Fellata napoletana di PasquaLa fellata napoletana è un antipasto partenopeo tipico della domenica di Pasqua, che nella sua semplicità si presenta anche molto ricco. In questa portata ogni ingrediente ha un significato religioso molto profondo, legato alle festività pasquali e alle tradizioni di un popolo, dove spesso sacro e profano si mescolano tra di loro.

Le tradizioni napoletane legate al periodo di Pasqua sono veramente numerose e diverse tra di loro, molte delle quali sono intrecciate con il cibo che diventa anche un simbolo religioso. L’agnello ad esempio è il simbolo del sacrificio ed è per questo motvo che viene portato in tavola proprio a Pasqua, quando si compie il più grande sacrificio religioso, Gesù Cristo che si sacrifica fino alla morte per l’umanità. La pastiera di grano napoletana rappresenta l’unione dei fedeli, intorno al sacrificio del figlio di Dio e la rinasciata dell’umanità

La fellata napoletana è un tagliere misto di salumi e formaggi, consumato come antipasto del pranzo della domenica di Pasqua , anche se c’è chi ha l’abitudine di consumarlo il sabato Santo. Il termine “fellata” in napoletano significa “fetta” ed indica proprio la composizione del tagliere che si presenta appunto come un insieme di fette, di salumi e di formaggi. Sebbene la tipologia di ingredienti che compongono il piatto può essere molto varia, ce ne sono alcuni che sono considerati “imprescindibili”, come salame, uova e ricotta salata. Anche in questo caso, per capire la loro peculiarità occorre risalire al loro significato. Il salame infatti simboleggia la ricchezza contadina, di buon auspicio per l’inizio della festa religiosa e per l’arrivo della primavera. Le uova sono simbolo di vita e di rinascita, e sono in questo caso utilizzate per festeggiare la “rinascita” di Cristo e dell’umanità. La ricotta salata è un formaggio semplice, denso e compatto che simboleggia l’unione familiare e dei fedeli, riuniti per la comunione religiosa. A questi tre ingredienti fondamentali possono poi essere abbianti tutti quelli che si preferiscono. Ovviamente non possono mancare, per accompagnare questo ricco tagliere, un buon vino rosso, dell’ottimo pane cafone e possibilmnete anche una golosa fetta di casatiello.

Leggi anche come fare le  Uova sode ripiene

Leggi tutto…

Altre ricette simili a questa:


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]