Dolci di Carnevale: 5 modi per dire Chiacchiere

I 5 nomi delle Chiacchiere di Carnevale

Le varianti regionali delle chiacchiere, presenza fissa di ogni Carnevale che si rispetti: dalle frappe ai galani, scopritele tutte.

Tutto è pronto, o quasi, per festeggiare un altro Carnevale. Non sono solo maschere e scherzi a caratterizzare la festa più divertente dell’anno. A rendere golosa la ricorrenza sono i tanti dolci carnevaleschi tradizionali che, fritti o meno, mettono tutti d’accordo. Tra questi, un posto d’onore lo rivestono le chiacchiere.

Gonfie, friabilissime, semplici da realizzare: resistere di fronte a queste delizie che uniscono la penisola è impossibile. Si presentano come delle cialde sottili e croccanti, ricoperte di bolle che in bocca si sciolgono letteralmente, se sapute fare ad arte. 

Hanno un aspetto leggermente diverso a seconda di quale forma si sia scelta (un consiglio su come tagliare le chiacchiere: ricorrete alla classica rotella dentellata) ma, che si tratti di rombi, losanghe o rettangoli, poco importa, ciò che conta è la sostanza. Da Nord a Sud sono svariati i nomi con i quali sono conosciute. Voglia di fare un dolce viaggio virtuale? Dal Lazio al Veneto, ecco cinque modi per dire chiacchiere!

Leggi anche: Chiacchiere di Carnevale 

Leggi tutto…

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]