Crostata di fragole e crema

Questo fine settimana ho partecipato alla Fiera del Baratto e dell’Usato che si è svolta nella mia città. Nonostante il nome, la fiera ospita anche l’artigianato, non solo gli oggetti usati, e io infatti avevo partecipato con lo scopo di vendere i gioielli che creo. Non avevo calcolato, però, che l’artigianato viene svalutato se messo vicino a vestiti usati e bomboniere.
Il bilancio dei due giorni è certamente positivo, perchè ho guadagnato il doppio di quello che ho speso per partecipare, e l’esperienza è stata bella e divertente, di quelle che consiglierei a tutti. Allo stesso tempo, però, mi sarebbe piaciuto avere più soddisfazione sui gioielli creati da me che sugli oggetti da buttare. Invece ho visto… persone scavare vicino ai secchi della spazzatura alla ricerca di oggetti da rivendere alla prossima fiera, ho visto persone comprare foglie di palma pitturate (?), e persone chiedere a me lo sconto di 50 centesimi su un porta cd (firmato) che avevo messo a 1,50 euro. Sì.

Insomma, sono stata un pò assente, ma stamattina sono tornata con un classico dei classici: la crostata crema pasticcera e fragole. Io, personalmente, la adoro. La crema pasticcera mi fa impazzire, e questo dolce è uno dei miei preferiti.

So che chiunque la sa fare, ma vi propongo la mia in ogni caso, non si sa mai :D

Per 28 cm
Per la frolla (pastry)
350 gr farina 00 (2 and 1/2 cups all purpose flour)
100 gr zucchero (1/2 cup granulated sugar)
150 gr burro (1 stick + 1 tablespoon cold butter)
1 uovo (1 large egg)
1 tuorlo (1 egg yolk)
2 cucchiaini lievito (1 e 1/2 teaspoons baking powder)
1 pizzico sale (1 pinch of salt)1 cucchiaino estratto di vaniglia (1 teaspoon pure vanilla extract)

Per la crema pasticciera (filling)
1 cucchiaio colmo di farina (1 and 1/2 tablespoon all purpose flour)
100 gr zucchero (1/2 cup granulated sugar)
2 tuorli (1 egg yolk)
500 ml latte parzialmente scremato (2 cups milk)
2 cucchiaini di estratto di vaniglia (2 teaspoons pure vanilla extract)
1 baccello di vaniglia (vanilla beans)

Per guarnire (garnish)
500 gr fragole (fresh strawberries)
sciroppo fatto di: un pizzico di acqua di fior d’arancio, zucchero a velo e acqua (water and sugar or gelatin)

Preparate la frolla, impastando tutti gli ingredienti con la punta delle dita. Formate una palla e fate riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Stendete tra due fogli di carta forno e rivestite uno stampo per crostata. Ritagliate i bordi e coprite con un foglio di carta forno pieno di fagioli o ceci secchi. Infornate a 180° per 25 minuti. Gli ultimi 5-10 minuti, togliete il peso dei fagioli e lasciate terminare la cottura.
Una volta sfornato il guscio, potreste aggiunstarlo tagliando via la pasta frolla laddove si è gonfiata troppo.

La mattina dopo, preparate la crema, lasciando in infusione il latte e la vaniglia finchè non si scaldano. In un pentolino, mischiate tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata e mischiate. Versate il latte a filo, senza togliere il baccello di vaniglia (che toglierete, invece, solo al momento di riempire il guscio), e mischiare per far assorbire bene tutti gli ingredienti. Passare quindi il pentolino sul fuoco, e far cuocere la crema a fuoco medio finchè non arriva al bollore. Far raffreddare. Togliere il baccello di vaniglia dalla crema.

lavate le fragole, scegliete le più regolari e tagliatele a fette nel senso verticale. Riempire uno strato del guscio con la crema e, subito dopo, sistemate le fragole a raggiera, sovrapponendole per formare un fiore. Al centro sistemate una fetta di arancia.

Preparate uno sciroppo con acqua e zucchero a velo e un pizzico di fior d’arancio. Le dosi sono ad occhio: dev’essere liquido ma non troppo. Versatelo a cucchiaiate sulle fragole. Riponete in frigo a riposare per 2 ore.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]