Crostata alla crema pasticcera e frutta fresca e 6 anni del blog

 Come accade ultimamente, se faccio un dolce carino, (sulla bontà non ho dubbi) pubblico la foto sui social per condividere la mia soddisfazione con amici e parenti e siccome in tantissimi mi hanno chiesto come avessi realizzato questa crostata alla frutta, mi è sembrato giusto scriverlo qui.
Inoltre, come si evince anche dal titolo del post, il 10 di questo mese, il blog ha spento la sesta candelina e quindi il dolce calza a pennello!!… 6 anni e 351 post …

La realizzazione della crostata in realtà è semplice, se si ha una buona ricetta …poi bastano un pizzico di manualità nel creare la griglia e fantasia per posizionare la frutta!
Vi lascio la ricetta e i trucchetti per ottenere una bella e buona crostata alla crema pasticcera e frutta.

INGREDIENTI tortiera diam. 18 (frolla del maestro L. Montersino)
Per la frolla:
- Farina 00, 500 g
- Burro morbido, 300 g
- Zucchero a velo, 200 g
- Tuorli, 80 g
- Vaniglia, q.b.
- Pizzico di sale
* Questa è la dose del libro, io uso quella che mi serve e il resto lo congelo.

- Nella planetaria, con la foglia, lavorare velocemente il burro con lo zucchero a velo; quando lo zucchero è assorbito, aggiungere i tuorli ed infine la farina setacciata, il sale e la vaniglia. Mescolare giusto il tempo che anche la farina venga assorbita e poi spegnere la macchina.
Formare un panetto, avvolgere nella pellicola e passare la frolla in frigo per almeno due ore, meglio ancora se la preparate il giorno prima.
- Per farla a mano è sufficiente rispettare l’ordine di inserimento.
- Accendere il forno a 180°C
- Occupiamoci prima della griglia.
- Stendete la frolla sul disco/griglia seguendo le istruzioni riportate sulla confezione; oppure date un’occhiata in rete, troverete tanti tutorial. L’importante è infarinare bene la griglia e fare un passaggio in freezer mentre il forno va in temperatura.
- Quando è ben fredda, sformatela delicatamente sulla teglia rivestita di carta da forno e coppatela della stessa dimensione della tortiera( ho usato la tortiera stessa prima di cuocere la base). I ritagli li reimpastate per eventuali biscottini.
- Cuocere per 10/12′ ca.
- Lasciarla raffreddare.
- Passiamo al guscio
- Stendere la frolla e rivestire la tortiera precedentemente unta (la mia è antiaderente quindi non l’ho imburrata), bucherellare il fondo e passare in frigo per una mezz’ora – questo passaggio serve a far sì che la crostata non perda la forma in cottura (per es. i bordi che scendono).
 Cuocere la crostata in bianco coprendola con carta forno e ceci secchi o biglie di ceramica …insomma un peso per 15′ (dipende dal forno), poi togliete carta e pesetti e cuocete altri 2′

Per la crema pasticcera cotta al microonde:
- Latte, 150 ml
- Panna fresca, 100 ml
- Amido di riso, 9 g
- Amido di mais, 9 g
- Uovo intero, 1
- Vaniglia in polpa, q.b.
- Zucchero semolato, 70 g

- In una ciotola di vetro,mescolare con la frusta l’uovo con lo zucchero e la vaniglia; unire  gli amidi setacciati ed infine i liquidi freddi.

- Cuocere al micro alla massima potenza (per me 800W) per 2′, poi mescolare velocemente e rimetterla in forno per un altro minuto al massimo (fate attenzione, magari a metà cottura tiratela fuori, mescolate per controllare la consistenza e valutate se continuare la cottura).
- Appena è pronta, travasate la crema in un contenitore pulito, copritela con pellicola a contatto senza pvc e raffreddatela in frigo .

Inoltre:
- cestino di lamponi, 1
- cestino di fragole, 1
- Kiwi qualità gold o green, 1
- Ritagli di frolla cotti (facoltativo)
- Zucchero a velo.

Assemblaggio del dolce:
- Versare la crema pasticcera nel guscio di frolla, appoggiare delicatamente la griglia e posizionare la frutta fresca, lavata e asciugata.  Spoverizzare con abbondante zucchero a velo.
- Si conserva in frigo
- Tirare fuori almeno 20′ prima di servire


Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.