Croissant sfogliati

 

 

20150502_085925

 

Lasciatemelo dire, sono davvero orgogliosa di me!!! Chi mi conosce sa quanto mi piace sperimentare, mettere le mani in pasta e mettermi alla prova! E questa devo dire è stata una gran bella sfida, che ho vinto aggiungerei!

E si, perchè da qualche settimana mi frullava in testa l’idea di mettere le mani in pasta e preparare i croissant. Quindi ho iniziato a girovagare in internet alla ricerca della ricetta giusta, foto stupende di croissant belli, gonfi e perfetti! ma avevano un lavoraccio dietro…. perchè purtroppo, preparare i croissant sfogliati, per quanto semplice possa essere, richiede ore e ore di lievitazione e sfogliatura! Quindi ho accantonato questa idea e mi sono imbattuta, rovinosamente, a testare un paio di ricetta per preparare i cornetti brioche. Non sto qui a raccontarvi cosa ne è uscito fuori…. ma il risultato è stato pessimo!!! e per ben due volte!!! cornetti piccoli, duri, per niente lievitati, immangiabili!!!

Quindi, approfittando del ponte del 1 maggio, poichè mio marito era a casa e poteva tenere il bimbo, ho deciso di riprendere la ricetta e di provarci! È vero, ci vogliono ore e ore di lievitazione e tre sfogliature da fare ma vi assicuro che ne vale davvero la pena!  Sono felicissima del risultato ottenuto e credo che non comprerò mai più croissant al bar!!! Lasciatemi ringraziare Marcella per la sua ricetta!!! GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!

Di seguito troverete la ricetta (di Marcella) ma ho modificato qualcosina perchè ho iniziato a impastare il giovedi, ho sfogliato venerdi e ho goduto nel mangiarli al sabato mattina.

Ingredienti

  • 1 kg di farina 00
  • 300 gr uova intere (circa 4 medie)
  • 25 gr lievito di birra (io ne ho usato 15 gr)
  • 150 gr zucchero
  • 15 gr miele di acacia
  • 250 gr latte intero
  • 200 gr burro
  • 18 gr sale fino
  • Buccia d’arancia grattugiata
  • Vaniglia
  • 500gr burro freddo per sfogliare

Nel pomeriggio di giovedi ho lavorato in planetaria la farina, il lievito il latte e le uova. Unito poco dopo lo zucchero e il miele e aggiunto il sale e alla fine il burro in due volte.
Mettere l’impasto a lievitare per 2 ore circa e poi in frigo per almeno 8 ore(o tutta la notte). Al mattino del venerdi, appiattire il burro tra due fogli di carta forno dello spessore di circa 1 cm. Prendere la pasta e stenderla leggermente. Mettere al centro il burro e piegare le due estremità verso il centro senza sovrapporle.

 

METADATA-START

inserimento burro

inserimento burro completato

inserimento burro completato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stendete con  il mattarello e fate per tre volte, tre pieghe avendo cura di far riposare in frigo 30/60 minuti almeno tra una sfogliatura e l’altra.

 

 

prima piega

prima piega

seconda piega

seconda piega

terza piega

terza piega

 

 

 

 

 

 

Dopo l’ultima piega il  riposo in frigo sarà di due ore.

Tirare allo spessore di 0.8 cm circa e tagliare tanti triangoli. Se volete potete lasciarli vuoti, oppure farciteli mettendo creme, marmellate ecc dalla parte più larga. Incidete un pochino questa parte per facilitarvi la chiusura. Formare i croissant.

 

 

20150501_16482020150501_164919

20150501_164930

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

20150501_165110

20150501_172232

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mettere a lievitare  ben coperti per 2-3- ore o comunque fino a completa lievitazione. Se decidete di congelarne qualcuno, dovo averli formati, disponeteli su carta forno e mettete in freezer.

Prima di infornare pennellare con uovo e panna o latte in parti uguali.

20150503_075648

Quando andrete a preparare quelli che avete congelato, toglieteli alla sera dal freezer e lasciateli coperti con pellicola tutta la notte. Poi spennellate e infornate.

 

 

20150502_090000

 

 

Seguimi anche su Facebook20150502_090729

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.