Crema di fave secche e bietole


" href="/redirect.php?URL=http://www.sicilianicreativiincucina.it/?attachment_id=13804">Crema di fave secche e bietola

" href="/redirect.php?URL=http://www.sicilianicreativiincucina.it/crema-fave-secche-bietole/faveebietole/">Crema di fave secche e bietola

" href="/redirect.php?URL=http://www.sicilianicreativiincucina.it/?attachment_id=13805">Crema di fave secche e bietola

Amo le fave secche, sono un ingrediente molto presente nella cucina siciliana e, sin da quando ero piccola, il macco di fave è sempre stato uno dei miei piatti preferiti. Le fave secche sono diffuse in tutto il Sud Italia e in Puglia, per esempio,  si mangiano ridotte in purea con le erbette o con la cicoria. In Sicilia prepariamo la crema di fave secche con le bietole, che sono meno amare delle erbette e della cicoria, e che io personalmente preferisco come gusto perché rendono il piatto più morbido e delicato. La purea è densa e corposa, cotta solo con poco sedano e cipolla e condita con olio extravergine (olio nuovo ancora meglio) e pepe nero macinato fresco. Le bietole sono semplicemente sbollentate. E’ un piatto estremamente facile da preparare, naturalmente vegetariano e vegano. Io ho servito questa crema in vasetti di vetro, un modo carino per presentare una ricetta semplice e tradizionale, ma quando la mangio a casa taglio le bietole a pezzetti e, anziché sbollentarle, le cuocio direttamente nella crema di fave per cinque minuti. E’ un piatto buono, sano, economico e decisamente ‘confortevole’. Lo mangiavo anche da piccola, perché la crema di fave è dolce e cremosa: chissà se piacerebbe anche ai vostri bambini. Buona giornata!

Crema di fave secche e bietola

Crema di fave secche e bietola

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 grammi di fave secche decorticate
  • un cipollotto fresco o due scalogni
  • una costa di sedano
  • olio di oliva extravergine quanto basta
  • sale e pepe nero quanto basta
  •  un mazzetto di bietole

faveebietole2

Sciacquare accuratamente e ripetutamente le fave secche sotto l’acqua corrente. Pulire il sedano eliminando i filamenti e tagliarlo a pezzetti. Tritare la cipolla. Mettere in un tegame capiente le fave secche, la cipolla tritata, il sedano e due cucchiai di olio extravergine di oliva. Coprire con abbondante acqua (le fave ne assorbono molta e probabilmente dovrete aggiungerne un po’ via via). Non salate, perché altrimenti le fave induriscono in cottura.

Portare a ebollizione, abbassare il fuoco, coprire e fare cuocere finché le fave non inizieranno a disfarsi in una crema. Durante la cottura mescolate spesso, perché i legumi tendono ad attaccarsi al fondo della pentola, e aggiungete ogni tanto acqua tiepida se le fave non vi sembreranno ancora cotte.

Quando la purea sarà pronta e della densità che desiderate, salare e condire con olio extravergine di oliva e pepe nero macinato fresco.

Pulire le bietole, lavarle e lessarle in abbondante acqua salata per 5 minuti, quindi scolarle con cura.

Servire la purea di fave completando il piatto con le bietole lesse e condire con un filo di olio extravergine di oliva e un po’ di pepe nero. Buon appetito!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]