Cornetti e briochine semi sfogliati

Quelli che vi presento oggi sono i classici cornetti brioche con una piccola percentuale di burro in più in modo da dargli una morbidezza maggiore, quasi simili ad una sfogliatura.
A darci ulteriormente una mano ci saranno un paio di giri di folding, che aiutano l’impasto a sviluppare in altezza.

Cominciamo:
650 gr di farina W300
20 gr di lievito
120 gr di latte
2 uova
150 gr di zucchero
12 gr di sale
200 gr di burro morbido
vaniglia, buccia di limone
Procedimento:
Nell’impastatrice inserite le uova, il latte, lo zucchero e il lievito sbriciolato.
Aggiungete la farina e avviate la macchina: non appena avrete ottenuto un impasto grossolano, aggiunte il sale e gli aromi, e continuate a lavorare finchè non otterrete un impasto incordato.
A questo punto aggiunte il burro morbido a piccoli pezzi, avendo cura di non introdurre il successivo finchè il precedente non è stato assorbito.
Lavorate l’impasto finchè non sia completamente incordato, ma senza farlo surriscaldare troppo (sarà molto morbido); ribaltatelo su un ripiano leggermente infarinato, allargatelo facendolo diventare un rettangolo, e poi iniziate a dare le pieghe: piegate il lato destro fino al centro, sopra questo ci piegate il lato sinistro.
Dalla striscia che ne deriva, porterete la parte bassa verso il centro, e sopra questa quella alta, formando così un cubo che metterete a riposare per 20 minuti coperto da una ciotola; trascorsi i 20 minuti ripetete di nuovo le pieghe ed il riposo.
A  questo punto avete 2 strade da seguire: potete riporre l’impasto in frigo per 12 ore o lavorarlo subito; se seguite la prima strada, ricordatevi che l’impasto, una volta uscito dal frigo, deve stare a temperatura ambiente per 2 ore circa, e poi si potrà procedere con la stesura.
Se optate per la seconda strada (o avete già fatto il riposo in frigo ) invece, stendete l’impasto ad uno spessore di 0,5 cm, e tagliate le forme desiderate (cornetti o saccottini), e ponete a lievitare su una teglia coperta di carta forno, fino al raddoppio.
Una volta pronte, spennellate le vostre brioche con latte o uovo (quello che preferite), e se volete aggiungete della granella di zucchero; cuocete in forno caldo a 190-200° (dipende dal forno), per 12-15 minuti (dipende dalla grandezza delle brioche) o fino a colorazione dorata.
Fate raffreddare e gustate, quelle che avanzano potete congelarle.
Bon appetìt 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]