Coq au Vin

Un pollo con i fiocchi oseremo dire!

Dalla tradizione francese ci arriva questo piatto tipico, di lunga preparazione, ideale da servire per un’occasione speciale.
Servito alla tavola di Giulio Cesare per poi approdare a quella di un più attuale personaggio, il commissario Maigret, che già ci aveva fatto compagnia a tavola con le “sue” Cozze alla Mouclade.
Poche chiacchiere, mettiamoci al lavoro, 
prepariamo il Coq au Vin.

Ingredienti per 4 persone

1 pollo intero o a pezzi 
400 gr di funghi champignons
250 gr di cipolle piccole
2 spicchi di aglio
50 ml di Brandy
50 ml di brodo vegetale
olio di oliva extravergine q.b.
15 gr di farina
sale q.b.
pepe q.b.
300 gr di pancetta 

Per la marinatura

1 litro di vino rosso
1 cipolla
2 carote 
6 rametti di rosmarino
6 ciuffi di prezzemolo
12 rametti di timo
pepe in grani q.b.
Prendete il pollo e tagliatelo a pezzi.
Tagliate la cipolla a spicchi e le carote a rondelle.
  Mettete il pollo tagliato in una bacinella abbastanza capiente, aggiungete la carota, la cipolla ed il vino rosso fino a coprirlo interamente.
Aggiungete il rosmarino, il prezzemolo precedentemente pulito e sfogliato, il timo ed il pepe in grani. 
Coprite per bene e mettetelo in frigo per almeno 12 ore. 
Potete prepararlo la sera prima e lasciarlo in frigo tutta la notte. 

Trascorso il tempo necessario, filtrate il tutto dividendo la marinatura dalle verdure e dal pollo.
In una padella antiaderente scaldate l’olio insieme ai due spicchi d’aglio.
 Aggiungete il pollo e fatelo rosolare a fuoco moderato su tutti i lati per almeno cinque minuti. 
Toglietelo dalla padella e tenetelo da parte al caldo.

Nella stessa padella, mettete le verdure della marinatura e fatele cuocere per circa due minuti. 
Aggiungete poi la cipolla tagliata a fettine e lasciate cuocere per altri tre minuti. 
Aggiungete infine la farina e lasciate addensare il fondo di cottura.
Trasferite quindi il pollo e le verdure in un tegame più grande, dove, a fuoco bassisimo, cuocerà per due ore e mezza circa.
Sfumate subito con il brandy ed aggiungete il vino della marinatura un mestolo alla volta.
Intanto che il coq au vin cuoce, tagliate la pancetta a listarelle ed affettate i funghi.
 In una padella antiaderente fate rosolare la pancetta tagliata e non appena rilascerà il proprio grasso, aggiungete i funghi e fateli rosolare per qualche minuto.
Sfumate i funghi e la pancetta con un paio di mestoli di brodo ed aggiustate di sale. 
Unite i funghi e la pancetta al coq au vin e lasciate cuocere per gli ultimi quindici minuti. 
Aggiustate di sale e pepe se necessario.

Per questo piatto abbiniamo un Pinot Noir proveniente dalla zona di elezione di questo vitigno.

Siamo in Cote de Beaune e precisamente  nell’AOC Volnay in grado di dare dei vini profumanti di frutta rossa e dotati di una fresca acidità.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.