FOOD BLOGGER: loveat-italy

Gli ultimi post di loveat-italy

Trucioli nel piatto dell’Expo – L’idea di Gualtiero Marchesi

LOVEAT VI RACCONTA│ Dall’apparenza alla sostanza «Sottil falda di legno sollevata dalla pialla, che fa riccio» così dice il dizionario, descrivendo il truciolo, tornato ora pasta grazie ad una vecchia trafila di bronzo di almeno cinquant’anni e all’immaginazione di Gualtiero Marchesi. Il maestro si è ispirato all’amico Maurizio Riva, grande imprenditore del legno e ne ha affidata Continua a leggere..

Continua a leggere..

Indovina chi viene a cena? Gatta ci cova.

LOVEAT IN COMPAGNIA│ O di come si divertono insieme 4 golosoni… L’idea è semplice, semplicissima, direi. E mi è venuta in mente mentre scrivevo un post su Loveat poco tempo fa… Siamo tre (anzi quattro) amanti del cibo, ci divertiamo a smanettare sul web, qualcuno ogni tanto ci legge e si lecca i baffi e magari pure Continua a leggere..

Continua a leggere..

Oro, incenso e birra – Birreria Amaldi

FUNA IL VIAGGIATORE ROMANTICO  │ Birricordi… Andare a Pastrengo (VR) per me è stato come entrare in un album di figurine: alle elementari, oltre a quello dei calciatori, facevo anche l’album della Storia dell’Indipendenza e una figurina doppia abbastanza rara era quella della carica di Pastrengo: Carabinieri a cavallo, tanta roba eroica, cavalli uomini sciabole fucili fumi di Continua a leggere..

Continua a leggere..

La Sila unica (ed autentica come il suo consorzio)!

LOVEAT IN TRASFERTA│ Spizzicando la Calabria Ci piacciono le commistioni, la creativa e bella con-fusione di culture e funzioni. E qualche giorno fa a Trieste abbiamo avuto occasione di sperimentarla in pieno. Un luogo, lo Studio 5, che era nello scorso secolo una tipografia. Dove si stampavano, dunque, storie, esattamente (o più o meno) come questa. Nel Continua a leggere..

Continua a leggere..

Il Grillo è Buoncantore. O delle belle sorprese lungo strada…

LOVEAT IN VIAGGIO│ Mangiando a Chiusi Viaggiando, capita di fermarsi a mangiare un boccone, quando la strada è ancora lunga e l’appetito si fa sentire. E ciascuno lo fa dove meglio crede. C’è chi sbocconcella qualcosa di veloce in macchina, chi si ferma in autostrada e mangia quel che trova. Noi di Loveat, refrattari per Continua a leggere..

Continua a leggere..

Di conventi, produttori e cose di vino a Montepulciano – Il Conventino

LOVEAT E  LA TOSCANA│ Lunga vita al buon vino!   Montepulciano. Provincia di Siena. Tanto per non confondersi con l’altra Montepulciano. Che peraltro è uva e non luogo geografico. Pontedera, provincia di Pisa (e feudo di Piaggio). E qui c’è poco da confondersi. Anche se, di nuovo, Piaggio non è un luogo geografico.   Cosa unisce Continua a leggere..

Continua a leggere..

A ruota libera – Riflessioni e spunti vinari

LOVEAT VI RACCONTA│ Vini e legni Diversi anni fa, forse 2002 o 2003, durante un viaggio nella valle del Rodano meridionale, mi fermai a Gigondas a visitare un piccolo vigneron. Gli portai in dono una bottiglia di Brunello, uno dei più grandi, affinato in legno grande.  Perdemmo tempo in vigna e in cantina e così Continua a leggere..

Continua a leggere..

A ruota libera – Riflessoni e spunti vinari

LOVEAT VI RACCONTA│ Vini e legni Diversi anni fa, forse 2002 o 2003, durante un viaggio nella valle del Rodano meridionale, mi fermai a Gigondas a visitare un piccolo vigneron. Gli portai in dono una bottiglia di Brunello, uno dei più grandi, affinato in legno grande.  Perdemmo tempo in vigna e in cantina e così Continua a leggere..

Continua a leggere..

Cercandoti nel piatto. Alla ricerca della vacanze perdute

FUNA IL VIAGGIATORE  ROMANTICO│Viaggio fra ricordi e sapori La cosa grandiosa alla fine della scuola a giugno era evidentemente la fine della scuola, anche se io mi divertivo parecchio pure durante. Forse anche troppo, se mai un divertimento sia stato troppo. Tutti dicevano che ero vivace e che avevo l’argento vivo addosso. Probabilmente avevo anche Continua a leggere..

Continua a leggere..

Trieste. O del luogo in cui si deve tornare (e non solo per mangiare)

LOVEAT A SPASSO│ Al confine   “Trieste. O del nessun luogo“. Parecchi anni fa, per studio, mi imbattei in questo libro di Jan Morris dedicato alla città di Trieste. Lo divorai avidamente, terminandolo proprio mentre per la prima volta, presa dal desiderio di visitarla, vi giungevo in treno. Era un tiepido inizio d’estate del 2001 Continua a leggere..

Continua a leggere..