FOOD BLOGGER: loveat-italy

Gli ultimi post di loveat-italy

Puglia. La mia prima volta.

LOVEAT IN FERIE│ Rimembranze estive nel freddo autunnale La mia prima volta in Puglia, alla tenera età di 36 anni compiuti, questa estate 2015. Colpevolissima. Ma anche la mia prima volta in vacanza sola soletta con la mia amica di una vita: Letizia. Colpevolissime entrambe per questo, direi, anche se in effetti non per volontà, bensì Continua a leggere..

Continua a leggere..

I carciofini sull’attenti – Alla ricerca delle vacanze perdute

FUNA IL VIAGGIATORE ROMANTICO│ Viaggio in altri cibi e altri sapori, quelli dei ricordi  3° mese di vacanza #poletticelopuppi Era arrivato settembre, il settembre lucchese. Ligio al dovere (buona questa…) ero a Lucca. La casa era carica di estate, l’erba del giardino, non tagliata per tanto tempo, era una giungla salgariana, incostante come certe capigliature, dove le Continua a leggere..

Continua a leggere..

Franklin ’33. A Lucca si beve – Parte prima

LOVEAT  ALL’APERITIVO│ Si girovaga in cittàNon si pensi che a Lucca, città dalle cento chiese, dove tutti sono per bene (“ammodino”, direbbe un lucchese doc) l’alcol sia bandito. O men che meno snobbato. Esiste invece piuttosto una serie di locali nel cuore del centro storico che ormai servono aperitivi (ma anche post cena, sia chiaro) degni Continua a leggere..

Continua a leggere..

Dite tutti "Cheeeeeseeeee"!

LOVEAT ASSAGGIA PER VOI│ Cheese, edizione 2015 E due anni dopo, pezzi di vita scorsi, numerosi piatti mangiati e bicchieri vuotati, Loveat torna a Cheese, la manifestazione biennale organizzata da Slow Food per le strade di Bra. Per l’occasione tutta la cittadina si trasforma in un grande “piatto” da cui assaggiare formaggi di produttori di Continua a leggere..

Continua a leggere..

Indovina chi viene a cena… in un locus angelicus!

I SOLITI QUATTRO│ All’Antica Locanda dell’AngeloEd eccoci, precisi come un orologino svizzero (non ci avete mica creduto, vero?) a ritrovarci intorno ad un tavolo, comodi comodi a mangiare e scrivere qualche pensiero. “Indovina chi viene a cena?” ci diverte assai, ci siamo appassionati a questo scambio di opinioni e di bocconi, rassegnati (da subito, direi) a Continua a leggere..

Continua a leggere..

San Pellegrino e la camera dei prosciutti – Alla ricerca delle vacanze perdute

FUNA IL VIAGGIATORE ROMANTICO│ Cercandoti nel piatto Alla ricerca delle vacanze perdute, viaggio in altri cibi e altri sapori, quelli dei ricordi. 2° mese di vacanza… …. e così, nella bocca ancora il sapore salato dei lupini nel cartoccio e negli occhi gli amici che si trascinano l’un l’altro sedere nella sabbia per fare la pista per Continua a leggere..

Continua a leggere..

Luglio svedese… si sta freschi! Pure a tavola.

COME IL CACIO SUI MACCHERONI│ Mentre qui si soffriva…  Avete presente quando in alta Toscana i termometri segnavano 75°C all’ombra ed il tasso di umidità relativa rasentava il 118%? Bene, io ero in Svezia. 22 gradi di temperatura massima, venticello fresco (poco sopra alla “ventilazione inapprezzabile” alla Sandro Ciotti), cielo parzialmente nuvoloso. Si dormiva (bene) con la Continua a leggere..

Continua a leggere..

Gli orti di Federico

INVIATI MOLTO SPECIALI│ #luccabiodinamica  Lucca – Via del Casone è un nome tondo, rassicurante, che suggerisce il benestare, la costanza, lo sforzo inseguito e ripagato giornalmente. A legare il suono delle tre sillabe, più che il semplice faticare, è il lavorare sodo nel proprio, padroni di se stessi, pensieri e gesti compresi. Etica contadina, insomma, con Continua a leggere..

Continua a leggere..

Indovina chi viene a cena (al Manzo)?

INDOVINA CHI VIENE A CENA│ Fra poeti e versi greci e latini  Metti che hai passato 5 anni intensissimi della tua vita in un posto (il Liceo Ginnasio N. Machiavelli in Lucca). E metti che una sera di tanti, tantissimi anni dopo ti ritrovi a 5 metri dal famigerato portone a chiacchierare del più e del Continua a leggere..

Continua a leggere..

Una giornata di chilometrica follia…

FUNA IL VIAGGIATORE ROMANTICO│ Il tempo è ciò che mangi e bevi Capitano a tutti le giornate di ordinaria follia. Quelle giornate in cui sei fuori da ogni grazia di dio, come si suol dire, e in cui faresti stragi. Ma le pacifiche stragi di Loveat sono di cibo e vino… e il nostro Funa, Continua a leggere..

Continua a leggere..