All’anteprima di Io Bevo Cosi interessanti novità

lammidia

L’anteprima di io Bevo così 2016 è stata interessante, soprattutto per le new entry , fra queste un’azienda abruzzese LAMMIDIA formata da Davide e Marco. Due amici d’infanzia che non si affidano a nessun agronomo, enologo o tecnico esterno; tutte le loro scelte sono frutto della loro passione per i vini naturali e  ricerca e inarrestabile curiosità di sperimentare cose nuove.

Producono  dei vini molto interessanti e soprattutto il loro motto 100% uva e basta ! In ogni fase lasciano che la natura faccia il suo corso…

Davide racconta come è nato il nome dell’azienda tutto da un rito magico :

La ‘mmidia“, invidia o malocchio in dialetto abruzzese.
Le sapienti donne della nostra tradizione popolare usano un’antica pratica fatta di acqua, olio e formule magiche per liberartene.

Quando abbiamo fatto il vino la prima volta, la fermentazione non partiva; la nonna Antonia ci ha aiutati, compiendo questo rito per noiQualche minuto dopo, la fermentazione è partita in modo inarrestabile.Da allora, ci toglie la’mmidia prima di ogni vendemmia.

I vini che colpiscono sono :

Rosso Carbo: 100% Montepulciano , che fa 3 settimane in macerazione carbonica (grappoli interi sigillati nelle vasche di cemento), poi direttamente al torchio.  Profumi sconosciuti e inaspettati per l’uva Montepulciano .

Bianco Anfora: 100% trebbiano , Davide racconta che quando hanno  preso le anfore qualche anno fa pensavano che la micro-ossigenazione fosse la cosa più positiva con l’esterno senza dare nessuna impronta (al contrario delle barrique che rilasciano spesso vaniglia, legno , miele)… e invece l’anfora ha anche la capacità di tirar fuori dal vino dei profumi e degli aromi che nessun altro contenitore riesce a fare. Quindi ecco la loro filosofia : prendi un trebbiano, mettilo in anfora e darà tutto il meglio di sé! 

I loro vini hanno il fascino dell’originalità , sanno regalarti emozioni nuove e soprattutto non annoiano.

Ad accompagnare il  loro bianco anfora , visto la presenza di  4 chef , un o più bravo dell’altro,  ho azzardato il piatto di CRISTIANO GRAMEGNA , Tartare di manzo, uovo di quaglia, topinambour,maionese alle acciughe Nardin . Cristiano – semplice e diretto  con il giusto mix di creatività e gustosità ai fornelli… Nata nel 2007 grazie all’iniziativa dei fratelli Gramegna , Cristiano in cucina e Davide in sala o meglio in cantina l’Osteria Rosso di Sera  a Castelletto Sopra Ticino promette grandi emozioni.

Articolo originale: All’anteprima di Io Bevo Cosi interessanti novità

Articoli Correlati:

  1. Con Ferrari Formaggi a Cheese 2015 Anche in questo 2015, anno dell’Expo,  Ferrari Formaggi ha partecipato  a Cheese 2015, che si è svolto dal 18 al 21 settembre scorsi a Brà, in Piemonte. Cheese, è la grande kermesse a cadenza biennale organizzata  da Slow Food e  dedicata alle forme del latte e al mondo dei formaggi che si snoda tra le…Leggi Tutto »…
  2. Latte di bufala, una novità molto richiesta… Il latte di bufala è un alimento di colore bianco opaco, a volte tendente al giallastro secreto dalla femmina del bufalo. Il bufalo è un mammifero dell’ordine degli ungulati che, storicamente, è stato allevato già nell’antichità. Il suo habitat ideale richiede la presenza di pozze fangose e acquitrini, poiché l’animale si rotola nel fango per…Leggi Tutto »…
  3. Contest “In Molise siamo così” Eccoci si ri-parte con Molise Calling!!”E si riparte  con un contest. Dei tre giorni trascorsi in Molise a fine aprile  mi sono rimasti nel cuore  le sue dolci colline, le sue impervie mote, il suo territorio, così bello e selvaggio, i suoi piatti tipici, i prodotti e i loro produttori tanto simpatici e ospitali….. e…Leggi Tutto »…

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.