Tag Archives: vino

Purea di patate aromatizzato con erba cipollina, polpo e salsa con foglie di broccoli e noci

Purea di patate aromatizzato con erba cipollina, polpo e salsa con foglie di broccoli e noci Ingredienti : 1,500 Kg patate 1 tazzina da caffè di latte 1 polpo (il mio è di circa 1,300 Kg) salsa con foglie di broccoli e noci olio extravergine 150 ml vino bianco rucola pomodorini erba cipollina brodo vegetale Continua a leggere..

Continua a leggere..

Antipasti: Cozze al vino bianco

Ingredienti: 32 cozze 1 scalogno 200 ml di vino bianco 4 cucchiai di olio d’oliva Sale Pepe 2 rametti di prezzemolo riccio Preparare un tagliere e un coltello da cucina. Sbucciare lo scalogno. Tagliare lo scalogno a metà nel senso della lunghezza, poi tagliarlo a fettine sottili in orizzontale. Ora bisogna pulire il prezzemolo. Tagliare Continua a leggere..

Continua a leggere..

Straccetti di pollo ai porri e zafferano

Tenerissimi e saporiti, questi straccetti di pollo ai porri e zafferano sono un secondo piatto veloce da preparare e che si presenta bene anche in un menu per ospiti. Gli straccetti di pollo sono una buona soluzione anche per un buffet o una cena in piedi perché non c’è bisogno del coltello per mangiarli. Con Continua a leggere..

Continua a leggere..

CONIGLIO con OLIVE al BRANDY

Ingredienti: 6 cosce di coniglio (900g), 180g olive taggiasche, 160g cipolle tritate, 150ml brandy, 30ml aceto di vino bianco, 1 spicchio dio aglio, 1 rametto di rosmarino, 1 ciuffo di salvia, polenta, olio, sale, pepe In una larga padella appassire le cipolle con l’aglio schiacciato, in 5 cucchiai di olio, per 5 minuti. Aggiungere le Continua a leggere..

Continua a leggere..

Semplicemente…Tacchino Arrosto…Ricetta facile e leggera

Ecco un secondo facile da preparare, adatto anche ad un pranzo della Domenica ma anche per il pranzo di tutti i giorni, magari da preparare il giorno prima, in modo che quando abbiamo poco tempo basta tirarlo fuori dal frigo, affettarlo e scaldarlo.Inoltre è economico, quindi adatto a famiglie numerose, è carne bianca quindi va Continua a leggere..

Continua a leggere..

Patate ripiene di ragù di manzo e lenticchie

Mangiare legumi è sempre stata un’abitudine di chi viveva in campagna; soprattutto per reintegrare le proteine necessarie al fabbisogno energetico di chi faceva lavori estremi e all’aperto. Oggi con le Patate ripiene di ragù di manzo e lenticchie facciamo la carica di energia e gusto, reinterpretando un piatto classico dell’entroterra britannico. Patate ripiene di ragù Continua a leggere..

Continua a leggere..

Risotto con Gamberi e Pomodorini Secchi

Ciao a tutti e buon pomeriggio! La primavera è appena arrivata, qui a Palermo si respira un’aria nuova e tanta voglia di fare… Le giornate si allungano sempre di più e il sole ci bacia. :-) Viene anche voglia di mangiare cibi più leggeri ma senza rinunciare al gusto! Proprio per questo motivo oggi vi Continua a leggere..

Continua a leggere..

Sarde in saor

Le sarde in saor sono un antipasto tipico veneziano. Questo piatto nasce da un particolare metodo di conservazione del pesce che veniva utilizzato a bordo delle navi, il quale favoriva una lunga conservazione del prodotto. Col passare del tempo, però, la ricetta ha acquisito un tono più “aristocratico”, diventando un vero e proprio piatto tipico. Continua a leggere..

Continua a leggere..

risotto alla liquirizia

  INGREDIENTI PER 4 PERSONE 200g di riso carnaroli 15g di liquirizia in polvere 15g di liquirizia grezza, in pezzettini mezza cipolla rossa 2 bustine di zafferano olio evo sale pepe un bicchiere di vino bianco brodo vegetale 30g di burro 50g di parmigiano grattugiato Preparare brodo vegetale in abbondanza. In una padella soffriggere mezza Continua a leggere..

Continua a leggere..

Insalata di tarassaco novello (dandagliui) e uova sode

http://blog.giallozafferano.it/aciascunoilsuo/ Insalata di tarassaco novello. Delizia primaverile. La raccolta di erbe spontanee commestibili ci permette di riappropiarci del valore della natura ricordandoci che le coltivazioni sono arrivate soltanto dopo e che una volta, tanto tempo fa i nostri nonni raccoglievano quel che il territorio dava loro senza necessità di coltivare. Riconoscere queste erbe spontanee commestibili, interpretarne le Continua a leggere..

Continua a leggere..