Zuppa di fagioli rossi e scarola con crostini al lardo e rosmarino

A differenza di tanti, amo le giornate fredde e piovose. Forse la tristezza interiore che mi accompagna da sempre, si riflette anche in questo, oltre che nella scelta dei colori, nel mio stile e nella sfumatura dei miei capelli. Riscopro in queste giorni il piacere di vivere la mia casa. Il gusto e quella lentezza che in altri momenti è impossibile solo pensare. La guardo con occhi diversi. Osservo ogni sua piccola sfumatura e mi fermo a ricordare dove e quando è stato acquistato quel complemento d’arredo che è nel posto giusto e in armonioso equilibrio con tutto il resto. Vista la pioggia e le fredde temperature di questo giorno di festa, ho deciso di riscaldare gli animi e lo stomaco con una zuppa di fagioli, ed il ricordo a momenti della mia infanzia è riaffiorato in un attimo. Quel borbottio e quel “profumo antico” hanno piacevolmente accompagnato la mia mattinata. Non c’è nulla di più consolatorio e gustoso di un piatto caldo e fumante, reso oggi ancor più ricco, perché servito con caldi crostini di pane Toscano con un goloso pesto di lardo di Colonnata e rosmarino…
Nient’altro da dire!
Ingredienti per 4 persone




Per la zuppa:


  • 300 gr di fagioli rossi Michelotti & Zei
  • 1,2 lt di brodo vegetale
  • 1 cespo di scarola
  • 1 piccola carota
  • 1 piccola cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • olio evo
  • sale, pepe
Per i crostini al lardo:


  • 100 gr di lardo di Colonnata
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 gr di burro
  • pane Toscano

Per la zuppa. Mettete in ammollo i fagioli rossi in abbondante acqua fredda per almeno 12 ore. Lessateli poi in acqua salata per circa 1 ora e 30 minuti (foto 1). Nel frattempo rosolate in una pentola capiente la cipolla, il sedano e la carota tagliate a cubetti. Unite poi la scarola sminuzzata, i fagioli rossi ormai lessati e il brodo vegetale ben caldo. Cuocete per 1 ora circa (foto 2). Per i crostini: tagliate il pane Toscano a fettine sottili. Imburratelo e infornatelo per 8/10 minuti circa fino alla perfetta doratura. Tritate finemente lo spicchio d’aglio, gli aghi del rosmarino e il lardo (foto 3), ottenendo un pesto aromatico.
Frullate grossolanamente la zuppa con un mixer a immersione. Regolate di sale e pepe. Servite la zuppa immediatamente, adagiando il crostino con il pesto aromatico di lato.
foto 1
foto 3
foto 2

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.