Tucèn ed fa’sol e ov per Quanti modi di fare e rifare

Le mille e una passione

SONY DSC

Eccoci tornati anche questo mese con l’iniziativa della cuochina di Quanti modi di fare e rifare con una nuova ricetta, il Tucèn ed fa’sol e ov di Marika, un piatto ricchissimo e completo data la presenza dei fagioli e delle uova.
Proviamo a rifarlo! Tiriamo fuori tutti gli ingredienti e gli accessori necessari e cominciamo!

Ingredienti con dosi a piacere:

  • Salsa di pomodoro
  • Prezzemolo
  • Aglio
  • Sale
  • Fagioli cannellini (più teneri) o borlotti, si possono usare quelli in scatola anche se una volta usavano quelli freschi, che, secondo me, hanno un sapore migliore.
  • Uova
  • Salamoia bolognese

Ho aggiunto diversi ingredienti

  • Coste di sedano
  • Una foglia di alloro
  • Rosmarino
  • Olio
  • Acqua e aceto per fare l’uovo in camicia

Ecco ile nostre “erbette” i nostri profumi appena raccolti in giardino, li laviamo accuratamente in attesa di insaporire il nostro sughetto.

20140117_114904

Intanto mettiamo una pentola con un goccio di olio e due spicchi di aglio che prima di mettere il sugo andremo a togliere.

20140117_114924

Mettiamo i nostri profumi, rosmarino, salvia, alloro e la costa di sedano tagliata a pezzetti.

20140117_115137

Aggiungiamo il sugo e lasciamo cuocere per una mezz’oretta a fuoco bassissimo.
(Da notare la bombola fuori, eh si ..ho la cucinetta fuori per soffriggere e per le fritture varie è fantastica)

20140117_115158

Aggiungiamo anche i fagioli cannellini che si sono un po’ sfatti con la cottura nella pentola a pressione e allunghiamo il brodo con l’acqua di cottura dei fagioli e lasciamo cucinare ancora per un quarto d’ora.

20140117_121948

Intanto ho preparato le uova in camicia con dell’acqua acidulata, 3 parti di acqua e 1 di aceto, quando arriva a bollore si crea un vortice con la frusta e si butta l’uovo all’interno della pentola. Se si vuole un uovo con il tuorlo liquido si aspettano 3 minuti (altrimenti se lo si vuole sodo un po’ di più), si recupera l’uovo con una schiumarola e si mette in una ciotola con acqua fredda per fermare la cottura in modo da avere il tuorlo morbido o liquido.
Decisamente ho fallito un tentativo. Gli altri due mi ha aiutato mia mamma, ma non lo dite a nessuno … sssshhhhh!!

20140117_121820

Inseriamo le uova all’interno del nostro sugo e lasciamo insaporire per un paio di minuti, poi serviamo in un piatto accompagnato con i crostini.
Un’ottima ricetta, buonissima e sostanziosa! Genitori hanno gradito moltissimo e rivogliono il bis. ;)
Grazie mille Marika!

Cuochina! Che dire? E’ un piatto fantastico!

Il 6 marzo 2014  saremo da Silvia per preparare Pici all’aglione

Menù di Quanti modi di fare e rifare 2014

Share

Le mille e una passione

Altre ricette simili a questa:

Commenta con Facebook

commenti

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.