Treccia soffice agli agrumi e semi di papavero

Mi è rimasto un esubero di pasta madre e ho pensato di provare questa brioche che ho voluto impreziosire con il profumi degli agrumi di stagione.
Ho impastato 100 g di pasta madre con 100 g di latte tiepido e 1 uovo; ho quindi aggiunto 50 g di zuccherosemi di vaniglia, la buccia grattugiata di un limone e 300 g di farina manitoba. Infine ho aggiunto una presa di sale.

Ho messo l’impasto a lievitare in una ciotola coperta da pellicola trasparente per 6 ore circa.

Ho ripreso l’impasto, l’ho diviso in tre pezzi che ho allungato con le mani senza lavorarlo troppo; premendo con le dita ho schiacciato al centro ogni rotolo per ricavarne un’incavatura.
Ho farcito con la mia marmellata di Kumquat (vedi ricetta); potete usare anche una marmellata di arance o mandarini (vedi altra ricetta).
Ho richiuso ogni rotolo premendo con le dita e ho formato una treccia con i tre “salamini” posizionandola su un foglio di carta da forno.

Ho chiuso ad anello la treccia e ho lasciato lievitare coperta da un canovaccio per altre 3 ore ( considerate che ho fatto il primo impasto in mattinata e ho infornato verso le 19).
Prima di infornare a 180° per 30 minuti, spennello delicatamente la superficie con un tuorlo d’uovo diluito con un po’ di latte e cospargo di semi di papavero.

Eccola in tutta la sua fragranza: volevo conservarla per la colazione di domani ma l’abbiamo finita davanti alla tv!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.