Treccia di pane al latte con nocciole e fichi a lievitazione naturale

Continuo con i ringraziamenti. Oggi tocca a Carla Emilia, una blogger ligure di quelle che ci credono e che lo fanno per passione. E’ un’assidua del The Recipe-tionist e questo è segno di un certo atteggiamento del mondo blogghesco del tipo che mi piace. Quando si cucina non per mostrarsi, ma per amore e condivisione. Usa sempre toni pacati e rilassanti…e in effetti quando passo da lei respiro un’aria tranquilla, di casa, familiare. E in questo momento della mia vita in cui ogni giorno ne spunta una, la calma è proprio quello che mi ci vuole! Non mi lamento perché cucino, perché pare che questa insana passione si stia trasformando in altro e la sensazione di non fatica nel fare quello che ti piace è fantastica…con la casa che va a rotoli, coi figli che devono rinunciare un po’ alla mamma, con duemila pensieri se si sta facendo la cosa giusta o meno…insomma con duemila pippe mentali vado avanti e vivo  giorno per giorno, come è giusto che sia! 

Treccia di pane al latte con nocciole e fichi secchi (non avevo le noci e così ho sostituito!):
500 g di farina 0
270 g di latte intero
50 g di fichi secchi
60 g di nocciole
150 g di lievito madre
1 cucchiaino di miele
10 g di sale

Fate sciogliere il lievito in 70 g di latte tiepido e impastate con 100 g di farina. Formate un panetto, mettetelo in una ciotola, coprite con un telo e fate lievitare per un’ora circa. Trascorso questo tempo impastate il panetto con la farina rimasta setacciata, il miele, il sale, il latte rimasto e le nocciole e i fichi tagliati in pezzetti. Mettete in una ciotola unta d’olio e fate lievitare fino a raddoppio. A questo punto dividete l’impasto in tre parti, fate dei salsicciotti e intrecciateli. Disponete in uno stampo da plumcake rivestito di carta forno e lasciate lievitare fino a raddoppio. Quindi spennellate la superficie con poco latte e infornate a 180° per 50 minuti circa. Al termine della cottura, togliete dallo stampo e rimettete in forno spento finché non si raffredda.



Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.