Torta di riso genovese

La torta di riso genovese è un piatto unico rustico, semplice e goloso da preparare e da gustare anche all’aria aperta. Come avrete già capito, l’ingrediente principale è il riso cui, però, è abbinata la prescinseua, un formaggio fresco di cagliata tipico esclusivamente della zona ligure.

Il termine prescinseua significa proprio caglio e tale formaggio era preparato per rendere omaggio ai Dogi. Il perché di questo regalo risiede nelle caratteristiche che possiede la prescinseua. Essa, infatti, è un formaggio leggero e molto digeribile e ancora oggi è utilizzata nella preparazione di tantissimi piatti.

Per quanto riguarda il riso, personalmente ho scelto di usare un riso prodotto in Calabria, ed esattamente quello prodotto dalla Masseria Fornara. Devo dire che sono rimasta molto soddisfatta del risultato e sono sicura che piacerà anche a voi. Curiosi di scoprire la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

torta di riso genovese
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    Per una tortiera di diametro 22 cm
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la pasta matta

  • 250 g Farina 00
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Acqua tiepida

Per il ripieno

  • 300 g Riso Carnaroli (Masseria Fornara)
  • 2 Uova
  • 150 g Prescinseua
  • 40 g Grana padano (grattugiato)
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Noce moscata

Preparazione

  1. Preparate la pasta matta, quindi versate la farina sulla spianatoia e fate la fontana al centro. Unite il sale, l’olio e l’acqua tiepida quanto basta fino a ottenere un panetto morbido, liscio ed elastico. Non appena avrete ottenuto il panetto, lasciatelo riposare sulla spianatoia per un paio d’ore.

  2. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del riso, quindi cuocetelo in una pentola con abbondante latte salato. Il riso dovrà essere cotto al dente. Scolatelo e mettetelo da parte a raffreddare. In una ciotola a parte lavorate la prescinseua con un uovo intero e un albume, quindi unite il grana grattugiato, la noce moscata e l’olio extravergine d’oliva.

  3. Unite il riso ormai freddo alla ciotola con il formaggio e mescolate bene i due composti in modo da amalgamarli bene, quindi mettete da parte. Non appena il tempo di riposo della pasta matta sarà terminato, riprendete l’impasto e stendetelo in una sfoglia molto sottile.

  4. torta di riso genovese

    Oliate una tortiera del diametro di 22 centimetri e adagiatevi la sfoglia in modo da coprire tutta la base e i bordi. Farcite la pasta con il composto di riso e formaggio preparato in precedenza e livellate bene. Ripiegate i bordi di pasta verso l’interno e spennellate tutta la superficie con il tuorlo d’uovo rimasto.

  5. Infornate in forno preriscaldato a 230°C per 30 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sfornatela e lasciatela intiepidire per 30 minuti. A questo punto sformatela e lasciatela raffreddare completamente per almeno un paio d’ore.

  6. Servite la torta di riso genovese in tavola e buon appetito!

  7. torta di riso genovese

I consigli di Franci

  • La torta di riso genovese si conserva fino a una settimana in dispensa.
  • Può essere divisa in porzioni e congelata.
  • La vera torta di riso genovese è preparata proprio con la prescinseua, ma se non riuscite a trovarla usate la crescenza o lo stracchino.
  • Non perdetevi la ricetta del RISOTTO CON ZUCCHINE E FIORI DI ZUCCA.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

L’articolo Torta di riso genovese proviene da Le Mille e una Bontà di Franci.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.