Torta castello delle principesse

“Zia per il mio compleanno voglio una torta castello!” “Amore, un castello è complicato zia non è capace!” “Oh sì, tu sei capace!” …. Potevo distruggere una certezza? No, non potevo e così anche se le torri pendono più di quella di Pisa, i decori sono uno più alto uno più stretto, uno più lungo, se ho avuto “l’ansia da prestazione” per tre giorni, se il pan di spagna non è venuto come doveva, se l’ho messa in auto e ho guidato con il terrore che si potesse rompere …. quando l’ho composta sul tavolo, sistemando gli ultimi ritocchi, nell’insieme faceva un figurone e “lei” i mille difetti non li ha notati.
L’espressione di Alice e la meraviglia delle amichette mi hanno rallegrata e, lo confesso, gratificata. Sono o non sono la zia preferita???? ma certo che sì!

La torta è composta da due basi di PDS al cioccolato farcite con ganache montata e mascarpone e croccante alle mandorle per la base più grande, e amarene sciroppate per quella sopra più piccola. Per la copertura ganache di cioccolato bianco e il tutto rivestito da pasta di zucchero…… e meno male che i compleanni arrivano una volta l’anno!
 p.s. Ho scelto questa foto perchè è l’unica dove non ci sono bambini!

Altre ricette simili a questa:

Commenta con Facebook

commenti

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.