Torrone morbido

Torrone morbido

torrone morbidoQuest’anno non mi son voluta far mancar nulla per Natale : panettoni a gogò, pandoro, ricciarelli e torrone !!!

Il torrone morbido fatto in casa è molto moltopiù buono di un normale torrone comprato e si può inoltre personalizzare usando la frutta secca che più ci piace.

Questa ricetta è basata su quella del torrone morbido tuttifrutti di Montersino, ma le dosi non sono proprio le sue, ho messo frutta secca mista, circa 250 gr di mandorle e 100 gr di nocciole, poi le mie noci biologiche, mirtilli rossi disidratati e canditi d’arancio e cedro fatti da me (qui ricetta).

Fare il torrone non è difficile ma c’è uno strumento indispensabile per la sua realizzazione : il termometro digitale per pasticceria con il quale misurare la temperatura di miele e sciroppo di zucchero.

Per quanto riguarda l’ostia, se non si riesce a reperire, si può fare il torrone usando della carta forno unta con un po’ d’olio di semi. Io ho il mio negozio di fiducia in Toscana, un’antica drogheria con arredo di inizio secolo che vende tutto il necessario per realizzare i dolci di Natale.

INGREDIENTI :

400 gr di zucchero semolato

260 gr di miele

135 gr di acqua

35 gr di sciroppo di glucosio

65 gr di albume

35 gr di zucchero

750 gr tra nocciole,mandorle, canditi, mirtilli rossi disidratati,noci

vaniglia e buccia di limone

ESECUZIONE :

1) Montare gli albumi ( che devono essere a temperatura ambiente) con i 35 gr di zucchero con gli aromi .

2) Tostare la frutta secca in padella, girando di continuo oppure in forno, aggiungere canditi e mirtilli.

3) Mettere in un pentolino zucchero, acqua e sciroppo di glucosio e in un altro il miele. Portare lo zucchero a 116° e solo allora accendere il fornello del polsonetto del miele.

4) Quando il miele raggiunge i 124° versarlo suglia albumi continuando a montare, poi aggiungere lo sciroppo di zucchero quando avrà raggiunto i 146° e montare ancora per qualche minuto.

Torrone morbido

5) Scaldare la frutta secca nel microonde e unire al composto di albumi, mescolare bene e stendere su una teglia rivestita di ostia (ungere i lati di olio di semi),ricoprire con altra ostia e premere con un peso in modo da livellare il torrone.

Torrone morbido

6) Far riposare circa 12 ore e poi procedere al taglio.

L’articolo Torrone morbido sembra essere il primo su Una pasticcera matta.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.