Tagliolini con seppioline, piselli e pomodoro

Se non si ha il mare proprio vicino e non c’è un altra possibilità del ultimo momento per mangiare un buon piatto di pasta con frutti di mare, per forza bisogna correre ai surgelati. Ecco, per fare questo piatto ho usato sia le seppioline che i piselli surgelati e posso dire che questi tagliolini sono venuti niente male. Sicuramente con gli ingredienti freschi viene ancora più buono ma si fa quel che si può pur di placare il desiderio. Ma passiamo alla ricetta…
Ingredienti :

  • 350 gr pasta fresca tipo tagliolini 
  • 500 gr seppioline (io surgelate)
  • 200 gr polpa di pomodoro
  • 100 gr piselli (surgelati)
  • brodo granulare vegetale fatto in casa
  • pepe, peperoncino a piacere
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco

Preparazione :

  1. Dopo aver scongelato le seppioline lavarle bene e tagliarle a strisce, a rondelle o semplicemente lasciarle intere, io le ho tagliate a rondelle.
  2. Mettere in una padella capiente qualche cucchiaio di olio, e lo spicchio d’aglio sbucciato e tagliato fine.
  3. Aggiungere le seppioline, lasciare asciugare un pò la loro acqua di cottura e sfumare con il vino.
  4. Lasciare evaporare e unire anche la polpa di pomodoro insaporendo con un pizzico di brodo granulare vegetale o in mancanza con del sale, un pizzico di peperoncino o mettere insieme all’aglio un pezzo di peperoncino fresco e un a macinata di pepe.
  5. Cuocere per circa 20 minuti a fuoco basso mescolando ogni tanto.
  6. Nel frattempo mettere sul fuoco anche una pentola con abbondante acqua e non appena inizia il bollore, salare buttare i piselli e cuocere per due minuti. Unire anche i tagliolini e proseguire con la cottura per altri 3 minuti o secondo le indicazioni dalla confezione, i miei avevano 3 minuti di cottura.
  7. Scolare, aggiungere nella padella con le seppioline, insaporire 1 minuto, portare in tavola e servire calda.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.