Schiacciata di sfoglia alla zucca e salvia

Vi ricordate il contest a cui ho partecipato per il consorzio dell’Asiago D.o.p.? Avevo proposto dei quadrotti di sfoglia e asiago stagionato, siccome la ricetta è buonissima ed è tempo di zucca, ho pensato di farne una versione con lo stracchino.

INGREDIENTI per 8 persone:
  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 zucca mantovana di circa 1kg o poco più
  • 10 foglie di salvia
  • 250g di stracchino fresco
  • 4 cucchiai di grana padano grattugiato
  • 1 cucchiaio d’olio EVO
  • sale e pepe q.b.
  • latte q.b.

Per prima cosa bisogna cuocere la zucca, quindi accendete il forno a 180°.
Tagliate la zucca a metà, con un cucchiaio o uno scavino per frutta e verdura, rimuovete i semi e filamenti all’interno.
Con un grosso e affilato coltello, tagliate la zucca in fette spesse circa due dita; sistematele su una placca foderata con carta forno e cuocete in forno caldo a 180° per un’ora.
La polpa non deve scurire sulla superficie ma essere morbidissima.
Verso i 45 minuti di cottura, fate una prova con una forchetta per vedere se la polpa si stacca dalla buccia.
Sfornate è lasciate raffreddare completamente sulla placca.

Con una forchetta prelevate tutta la polpa, eliminando la scorza; mettetela in una ciotola capiente lavorandola bene con la forchetta per ottenere una purea.

Lavate le foglie di salvia, asciugatele con carta da cucina e tagliatele a striscioline, utilizzando un coltello di ceramica o di plastica, così le foglie non perderanno la loro fragranza; se non possedete questi coltelli spezzettate le foglie con le dita.  Unite quindi, la salvia alla polpa di zucca, aggiungete i formaggi e i condimenti, mescolate bene per amalgamare il tutto.

Srotolate i due rotoli di pasta sfoglia, sistematene uno con la sua carta forno su una placca, spalmateci sopra il composto di zucca in uno strato uniforme, lasciando circa 2 cm dai bordi. Ricoprite con l’altro rotolo di pasta sfoglia e schiacciate con il palmo delle mani per fare aderire il tutto e far uscire l’aria.

Ripiegate i bordi formando un cordoncino tutt’intorno. 

Con i rebbi di una forchetta schiacciate il cordoncino per sigillare bene, con una lama affilata, praticate dei tagli leggeri sulla superficie, io ho fatto una sorta di scacchiera obliqua. Spennellate il tutto con del latte e cuocete in forno caldo a 180° per 30 minuti.

La schiacciata è pronta quando la superficie della sfoglia è bella gonfia e dorata.

Gustatela ancora tiepida, perfetta per un pranzo veloce o come snack per la merenda, la dolcezza della zucca viene esaltata dall’aroma della salvia, il tutto legato dall’acidità dello stracchino.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.