RistorExpo 2018 con #GenovanelCuore.

Era dai tempi d’oro di Technotel e del Bibe che Genova non ospitava un evento dedicato alla ristorazione di tale rilievo dedicato alla ristorazione. 
Segnata profondamente dall’immane ed indimenticabile tragedia del crollo di Ponte Morandi, la città anche questa volta non si arrende e cerca di risollevarsi, partendo da eventi come RistorExpo 2018, il salone professionale dedicato al settore Horeca (Hôtellerie, Ristorazione e Catering) che ha aperto i battenti domenica 14 ottobre e che si concluderà dopodomani, mercoledì 17.
La manifestazione, che vanta un brand consolidato e che ha saputo conquistare un posto di rilievo tra gli eventi del settore, parte così, con #GenovanelCuore*.
RistorExpo è un itinerario attraverso le tante sfumature del gusto italiano. 
Molte le esposizioni dedicate alle eccellenze liguri. Olio Extravergine di Oliva, Vino, Latte, Prescinsêua, Focaccia e, ovviamente Sua Maestà Il Pesto.

Protagonista anche la Nocciola Ligure, prezioso prodotto che arriva da una zona che si trova tra le valli d’Aveto, Valle Sturla e Fontanabuona. Grazie all’opera di nuovi agricoltori sono stati recuperati vecchi noccioleti ed è stata regalata nuova vita alla storica produzione, registrata recentemente con il marchio Misto Chiavari.



Tra i Presidi Slow Food , la Nocciola Tapparona, cultivar locale coltivata prevalentemente nella parte nord orientale della valle Sturla e la Nocciola dall’Orto, originaria della Val Fontanabuona, nell’entroterra genovese.

La tradizione del Caffè è ben radicata in Liguria. Tra i vari stand che lo vedono protagonista a RistorExpo Genova 2018, quello di Torrefazione Ronchese, storica realtà ligure conosciuta per il
tradizionale metodo della tostatura a legna.
Cuore pulsante della manifestazione, i numerosi cooking show a cura dei grandi maestri della cucina italiana: tra i talenti del territorio ligure, Ivano Ricchebono, chef del ristorante The Cook di Genova, Matteo Losio, della Trattoria del Bruxaboschi, Giorgio Bardi del Caffè Restaurant Excelsior di Portofino, Federica Dentice del laboratorio di cucina Sale & Dede e Marco Visciola de Il Marin, Eataly a Genova.
E poi, Cristiano Tomei, Mauro Colagreco, Luigi Taglienti, Gianfranco Pascucci e Mauro Elli che ho avuto il privilegio di vedere all’opera questa mattina.
Chef del Ristorante Il Cantuccio ad Albavilla, nel cuore dell’Alta Brianza, a pochi passi dal Lago di Como, Mauro Elli ha ricevuto nel 2007 la stella Michelin che lo ha consacrato chef di successo a livello internazionale.


Tradizione italiana e contaminazione viaggiano in tandem nella cucina di Chef Elli, con ingredienti e sapori tipici lavorati con creatività e fantasia. 
Durante il cooking show di oggi, lunedì 14 ottobre, una reinterpretazione del Risotto al Pesce Persico, piatto tipico delle zone lacustri, ha cambiato struttura e parte degli ingredienti. Un’opera semplicemente geniale.
Raviolo di Riso con Ripieno di Lucioperca. Questa la ricetta di Chef Mauro Elli che ha stupito gli spettatori del cooking show. 
Un Risotto alla Parmigiana cotto più a lungo rispetto alla ricetta classica, frullato fino a divenire una crema, utilizzata insieme a farina di riso per ottenere un impasto liscio tirato poi a sfoglia. 
Da questa, la realizzazione dei ravioli, farciti con Lucioperca lessato, spolpato, sbriciolato leggermente e passato in padella con pochissimo burro.
In padella e risottata la cottura del Raviolo di Riso al Lucioperca scelta da chef Mauro Elli. Riduzione di salvia frullata insieme a mirtilli il condimento. Ad ultimare l’impiattamento, un croccante crispy ricavato dal fondo della cottura dei ravioli e foglioline di salvia fritte. 
Sorprendente!
Tutte le informazioni sul Programma Eventi di RistorExpo, qui.


* #Genovanelcuore è l’hashtag creato dal Genoa Cricket Football Club dopo la tragedia del Ponte Morandi.
L’iniziativa è poi diventata il simbolo della solidarietà internazionale per Genova.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.