Risotto speck e mela col Bimby

risotto con speck e mela
Ed eccomi oggi con una ricetta di quelle inventate all’ultimo momento, quando si avvicina l’ora di pranzo e non hai la più pallida idea di cosa mettere in tavola. Un risotto speck e mela, che collego alla montagna: alle Dolomiti, al Tirolo, al Trentino Alto Adige.. Sicuramente per i 2 ingredienti principali, lo speck, salume tipico trentino e la mela che collego alla Val di Non, dove andai in vacanza una settimana perché vinsi un viaggio con le mele proprio della Val di Non, ed è stato meraviglioso. Mi fu permesso scegliere il maso dove trascorrere il soggiorno e ricordo sempre con affetto quei luoghi così belli e diversi dalla mia amata Valle d’Aosta. 
Ricordo che accanato al maso che ci ospitò, c’era un campo con un’immensa distesa di fiordalisi, e rimasi incantata perché qui da noi, in così grandi quantità non se ne vedono più.. 
Ma adesso basta con i ricordi e passiamo a questa facile e veloce ricetta che ho preparato col Bimby, ma che potete ovviamente preparare anche in modo tradizionale.
 Facendo prima soffriggere la cipolla tagliata finemente con la mela a pezzettini, poi aggiungendo lo speck e di seguito il riso, sfumando col vino bianco e aggiungendo il brodo poco alla volta, aggiustando di sale e terminando così la cottura del riso.
 Da poco tempo faccio parte del Bimby Dream Team ed è per questo che la mia cucina, ora presta particolare attenzione alle ricette preparate col Bimby, mio fedelissimo aiuto in cucina. 
RISOTTO SPECK E MELA col Bimby:
per 3-4 persone 

mezza mela granny smith dal sapore più acidulo, oppure stark delicious dal sapore più dolce
70 gr di speck tagliato a fiammifero 
mezza cipolla (dimensione media)
270 gr di riso per risotti (tipo Carnaroli)
mezzo bicchiere di vino bianco secco 
brodo vegetale 600 ml (io con il mio dado vegetale Bimby)
sale e pepe
2 cucchiai d’olio d’oliva o evo
una piccola noce di burro o margarina vegetale
2 cucchiai di grana grattugiato  

bimby, risotto speck e mela
  1. Affettate la cipolla e mettetela nel boccale con l’olio, poi tritate 5 secondi a Velocità 7.
  2. Aggiungete nel boccale la mela tagliata a tocchetti e lo speck,  a 100° gradi, 4 minuti a Velocità 1, Antiorario.
  3. Poi aggiungete il riso nel boccale, pesandolo con la bilancia Bimby, e fate rosolare ancora per 4 minuti, a 100° gradi, Velocità 1, Antiorario. Nel frattempo, sfumate col vino bianco, e lasciate evaporare, lasciando il misurino del Bimby inclinato sul coperchio. 
  4. Aggiungete il brodo vegetale, oppure l’acqua con un cucchiaino e mezzo di dado vegetale Bimby, che trovate qui, e un pizzico di sale grosso. (Ricordate che il sale dipende sempre dal dado che usate!) Fate cuocere per 15 minuti, a 100° gradi, Velocità 1, Antiorario.
  5. Quando manca un minuto o poco più alla fine della cottura, aggiungete una piccola noce di burro e il grana. 
  • Servite con fettine di mela e una generosa spolverata di pepe nero. Se volete un riso molto cotto, aumentate a 18 minuti il tempo di cottura. 

Le mela regalano sempre ricette che scaldano il cuore!.. Sode e croccanti, dolci oppure acidule ne esistono tantissime varietà: stark delicious, royal gala, golden delicious, annurca, renetta, morgenduft, granny smith e pink lady, creata in Australia, ma non sono tutte qui!.. E’ proprio vero che ad ogni ricetta è più adatta una particolare qualità di mela. Ormai le troviamo tutto l’anno, e per fortuna direi!! Ho scelto un frutto molto comune e facilmente reperibile, che amo particolarmente per partecipare alla raccolta settimanale del WHB, che questa settimana è ospitato dalla mia amica Elena, del blog Zibaldone Culinario, non potevo mancare dunque!.

Come ormai saprete, questa raccolta ha il fine di far conoscere e rendere protagonista la terra e i suoi prodotti in qualunque forma: frutta, verdura, fiori, semi, cereali, erbe aromatiche.
La raccolta è  settimanale, si parla di vegetali, delle loro caratteristiche e qualità e dei benefici che apportano all’organismo, si può scrivere un post di presentazione ed approfondimento oppure una ricetta di cucina.
Questo evento è iniziato nel 2005 e continua ogni settimana da allora. La fondatrice è Kalyn di KALYN’S KITCHEN. Dal novembre del 2008, l’organizzatrice internazionale di questa raccolta è Haalo del blog COOK (almost) ANYTHING AT LEAST ONCE, mentre Brii del blog BRIGGISHOME è quella dell’edizione italiana, di cuiQUI potete trovare tutte le raccolte settimanali.

Un abbraccio,
Cinzia 

Altre ricette simili a questa:

Commenta con Facebook

commenti

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.