Profiteroles al cioccolato

Il profiteroles al cioccolato è uno dei dolci più amati e golosi al mondo. Sembra che le origini di questo dolce risalgano al Rinascimento. Si narra, infatti, che Caterina de Medici portò con sè in Francia tutte le sue ricette culinarie e proprio qui Popelini, uno dei suoi chef, creò la pasta choux, ovvero la pasta necessaria alla preparazione dei bignè.

Fu proprio dalla sua realizzazione che successivamente nacquero i profiteroles, dolci composti da una serie di bignè disposti a piramide, farciti con creme di vario gusto, panna o gelato e ricoperti da una golosa cascata di cioccolato fuso. La preparazione non è sicuramente fra le più brevi, ma vi assicuro che la soddisfazione di aver realizzato un dolce simile è impagabile!

Ho preparato questa delizia per il compleanno del mio papà, e per farlo mi sono attenuta scrupolosamente alla ricetta del grande Sal De Riso. Curiosi di scoprire la preparazione della mia nuova bontà? Seguitemi!

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    Per 8 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti


  • Acqua

    250 ml

  • Burro

    250 g

  • Farina 00

    300 g

  • Uova

    7

  • Sale

    5 g

Per la crema pasticcera


  • Latte intero

    1 l

  • Tuorli

    12

  • Amido di mais (maizena)

    100 g

  • Zucchero

    300 g

  • Vaniglia

    1 bacca

  • Limoni

    1

Per la salsa al cioccolato


  • Panna fresca liquida

    1 l

  • Cacao amaro

    100 g

  • Zucchero

    175 g

  • Gocce di cioccolato

    50 g

  • Miele

    2 cucchiai

  • Sale

    q.b.

Preparazione

  1. Per preparare il profiteroles al cioccolato dovrete iniziare dalla preparazione della pasta choux. Versate l’acqua in una pentola e portatela a bollore, quindi unite il burro, il sale e mescolate con un cucchiaio di legno fino a far sciogliere bene il tutto. Una volta che il burro e il sale saranno ben sciolti, unite la farina di colpo e mescolate velocemente fino ad ottenere una palla compatta. Spegnete il fuoco e lasciatela intiepidire.

  2. Non appena la pasta si sarà intiepidita, ponetela nella tazza di una planetaria, o in una ciotola se volete proseguire l’impasto a mano, ed unite le uova uno alla volta avendo cura di aggiungere il successivo solo quando il precedente sarà stato ben assorbito. Non appena avrete terminato, l’impasto sarà pronto! Versatelo in un sac a poche munito di bocchetta liscia.

  3. Rivestite una leccarda con della carta da forno e spremetevi sopra tante palline grandi quanto una noce. Proseguite in questo modo fino ad esaurimento della pasta choux, quindi cuocete i bignè in forno preriscaldato a 210° C per 20-25 minuti. Trascorso il tempo di cottura, aprite leggermente il forno e lasciate i bigè dentro per altri 5 minuti, dopodiché sfornateli e lasciateli raffreddare.

  4. Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Versate il latte in una pentola insieme ai semi della bacca di vaniglia e alla scorza del limone grattugiata, quindi portatelo a bollore. In una cotola a parte montate i tuorli con lo zucchero, quindi unite l’amido di mais setacciato. Mescolate molto bene con una frusta e versate il composto nel latte bollente.

  5. Non appena il latte avrà ricoperto la montata di uova, mescolate velocemente con una frusta e vedrete che la crema sarà subito pronta. Spegnete il fuoco e lasciatela raffreddare. Nel caso si fossero formati dei grumi, setacciate la crema facendola passare attraverso un colino a maglie strette.

  6. Ora dedicatevi alla preparazione della salsa al cioccolato che andrà a ricoprire tutto il profiteroles. Portate a bollore 800 ml della panna prevista e, successivamente, unite nell’ordine le gocce di cioccolato, lo zucchero, il cacao amaro, il sale e il miele. Mescolate molto bene il tutto fino ad ottenere un composto cremoso, quindi spegnete il fuoco e e fatelo riposare in frigorifero per almeno un paio d’ore.

  7. Mentre la salsa al cioccolato sarà in frigorifero a raffreddare, potrete dedicarvi alla composizione del profiteroles. Versate la crema pasticcera in un sac a poche con beccuccio a siringa, quindi prendete ogni bignè, praticate un foro alla base e spremete per riempirlo di crema. Proseguite in questo modo fino ad esaurimento dei bignè e della crema.

  8. Non appena avrete terminato di riempire tutti i bignè, riprendete la salsa al cioccolato dal frigorifero e immergetevi i bignè uno per uno, quindi disponeteli su un piatto da portata a mo’ di piramide. Quando avrete terminato, mettete il profiteroles a riposare i frigorifero e nel frattempo montate la panna rimanente.

  9. Ponete la panna montata in un sac a poche munito di bocchetta a stella, riprendete il dolce dal frigorifero e decoratelo con fiocchetti di panna. Lasciatelo riposare in frigorifero per un paio d’ore, quindi servite il profiteroles al cioccolato in tavola!

I consigli di Franci

  • Il profiteroles al cioccolato si serve in tavola appena pronto, ma può essere conservato in frigorifero per al massimo un giorno ben chiuso in un contenitore ermetico.
  • Il termine profiteroles deriva dal francese profit, che letteralmente significa profitto, guadagno!
  • Si scosiglia la congelazione.

Torna alla HOME PAGE per scegliere fra le nuove ricette appena pubblicate

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.