Port Pears&Chocolate

In tema di dessert golosi e stuzzicanti, oggi vi propongo questa tarte con ganache al cioccolato, panna montata e pera al Porto. [Scroll for the ENGLISH VERSION]
Abbinamento irresistibile.

Per farne 2 ci occorrono:

Per le tarte:

. 55 gr di farina

. 25 di zucchero semolato

. 35 gr di burro

. 25 gr di nocciole tostate e  macinate

. ½ tuorlo (1 cucchiaio)

Per la ganache:

. 50 gr di cioccolato fondente

. 45 ml di panna

. 31 ml di latte

. ½ cucchiaio di zucchero di canna

. 1 tuorlo

. 1 cucchiaino di sciroppo alla nocciola

Per le pere:

. 1 pera media o 2 piccoline

. 25 gr di zucchero semolato

. 1 bacca intera di vaniglia

. 1 stecca di cannella

. 125 ml di vino Porto

. 50 ml di panna fresca

Procediamo con ordine:

  1. In una ciotola mescoliamo la farina setacciata con lo zucchero, il burro ed il tuorlo. Aggiungiamo anche le nocciole macinate e continuiamo ad impastare. Formiamo una palletta con l’impasto ottenuto, avvolgiamolo nella pellicola e lasciamolo riposare in frigo per 1 oretta.
  2. Accendiamo il forno e portiamolo a 180°C.
  3. Adesso imburriamo ed infariniamo due formine da crostatina, stendiamo l’impasto su un piano leggermente infarinato e ricaviamone due dischetti della grandezza necessaria a rivestire lo stampo fin sui bordi (io ho utilizzato la classica tazzona del latte!). Bucherelliamo con una forchetta il fondo delle crostatine, copriamo con carta forno inumidita e riempiamo gli stampi con dei ceci secchi.
  4. Cuociamo in forno per circa 15 minuti.
  5. Sforniamo, togliamo carta e ceci, e lasciamo raffreddare.
    Abbassiamo la temperatura del forno a 160°C.
  6. Prepariamo la ganache.
    Tritiamo molto finemente il cioccolato fondente mentre in un pentolino, a fiamma bassa, scaldiamo il latte con la panna. Appena comincerà a fumare (ma non bollire!) aggiungiamo lo zucchero e con una frusta mescoliamo energicamente per scioglierlo completamente.
  7. Togliamo il pentolino dal fuoco ed aggiungiamo, mescolando, il cioccolato a pezzetti.
  8. Appena il cioccolato si sarà completamente sciolto ed amalgamato con il latte e la panna, aggiungiamo il tuorlo. Mescoliamo bene, aggiungiamo lo sciroppo alla nocciola e mettiamo da parte.
  9. Riempiamo le crostatine con la ganache e inforniamo ancora una volta, stavolta a 160°C, per altri 12 minuti.
  10. Tiriamo fuori dal forno, lasciamo raffreddare e, appena saranno a temperatura ambiente, sformiamole e lasciamole riposare in frigo per un paio d’ore.
  11. Possiamo occuparci adesso delle pere.
    In un pentolino antiaderente e dal fondo alto, a fiamma bassa, versiamo il vino insieme allo zucchero, la stecca di cannella e la bacca di vaniglia intera. Cuociamo qualche minuto, ed appena lo zucchero si sarà completamente sciolto ed il profumo di cannella comincerà a spandersi per casa, eliminiamo la stecca di cannella e mettiamo nel pentolino anche le pere sbucciate, private del torsolo e tagliate a metà.
    Cuociamo 15 minuti circa. Le pere dovranno essere tenere ma sode.
  12. Togliamo le pere dal pentolino e lasciamole raffreddare, continuiamo a cuocere il vino aromatizzato fino a raggiungere la consistenza giusta (vischioso, sciropposo, fluido).
  13. Montiamo la panna, potete aggiungere lo zucchero a velo se vi va, ma il dessert –tra il cioccolato e le pere- non ha bisogno di altro zucchero.
  14. Componiamo adesso il nostro dolcino:
    Sulla crostatina, adagiamo un cuscinetto di panna, stendiamo delicatamente la pera e guarniamo con un cucchiaio di ristretto.
  15. Com’è?

Soundtrack: Tom Waits, Heartattack And Vine

[ENGLISH VERSION]

For the tart:

. 55 gr all purpose flour

. 25 caster sugar

. 35 gr butter

. 25 gr ground toasted hazelnuts

. ½ yolk (1 tbsp)

For the chocolate  ganache:

. 50 gr dark chocolate

. 45 ml cream

. 31 ml milk

. ½ tbsp brown sugar

. 1 yolk

. 1 tsp hazelnut sirup

For the pears:

. 1 medium pear or 2 small

. 25 gr caster sugar

. 1 vanilla bean

. 1 cinnamon stick

. 125 ml Port wine

. 50 ml fresh cream

Preparation:

  1. To make the tart:
    In a clean bowl whisk together the sifted flour with caster sugar, butter and the yolk. Add ground toasted hazelnuts and work the mixture to form a soft dough.
    (It will take abot 10 mins for all the ingredients to come together to obtain a short constistency, it does seem very crumbly. Just a little bit patience!)
    Wrap the dough in cling film and chill in the fridge for about 1 hour. 
  2. Heat oven to 180°C.
  3. On a lightla floured surface, knead the dough a couple of times to soften up and roll to about ½ cm thickness and lift into two 10 cm (buttered and floured!) tart tins. Press down gently on the bottom and sides with the fingers, trim excess pastry and stab a few holes on the buttom with a fork.
    Line the tart with parchment paper and fill with dried chikpeas.
  4. Bake for about 15 minutes.
  5. Remove the tart form the oven, take off the parchment paper and chickpeas and bake more 10 minutes.
    When ready, remove from the oven and allow to cool.
  6. Lower the oven temperature to 160 °C.
  7. To make the chocolate ganache:
    Chop coarsely the dark chocolate and set aside. Place cream and milk in a small saucepan over low-medium heat and bring to a simmer. Add sugar and whip, gently, till the sugar is fully dissolved.
  8. Remove the saucepan from heat and, while whisking, add the chopped chocolate.
    Let stand untill chocolate has softened (about 4-5 minutes).
  9. Add the yolk and whisk.
    Add hazelnut sirup and stir untill smooth. Set aside and leave to cool.
  10. Pour the chocolate ganache in the tart tins and bake for about 12 minutes.
  11. Remove from oven, allow to cool and when it has reached room temperature, remove from the tins and let chill in the fridge for about 2 hours.
  12. Let’s get to the pears:
    In a small saucepan (large enough to hold the pears!) combine the Port wine with the sugar, the cinnamon stick and the lenghtways carved vanilla bean. Bring the wine mixture to a simmer, remove the cinnamon stick, and add the halved peeled pears and simmer for about 15-20 minutes (untill the pears are tender, but not splattered!)
    Remove the pears from the saucepan and and leave to cool.
    Continue to simmer the Port wine mixture untill it thickens and is reduced about by half.
  13. Whip the cream.
  14. Place a scoop of cream in the middle of each tarte, lay over a pear and drizzle with the Port wine sirup.
  15. Is it a tantalizing dessert or what?

Soundtrack: Tom Waits, Heartattack And Vine

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.