Pollo al curry con riso basmati

Pollo al Curry con Riso Basmati

La cucina indiana – insieme a quella messicana – è sempre stata tra i sapori etnici che preferisco in assoluto: posso senz’altro affermare che è stato “amore al primo assaggio”. Devo ammettere che i miei numerosi soggiorni in America e le altrettanto numerose cene al ristorante indiano hanno una grossa responsabilità, tant’è vero che proprio il pollo al curry è stato il primo piatto etnico che ho imparato a cucinare. Sarà stata l’atmosfera dei locali, la gentilezza del personale, l’aroma esotico che si percepisce appena entrati, il gusto ricercato delle spezie o i colori fantastici che ad esse si accompagnano… forse sono state un po’ tutte queste peculiarità che mi hanno portato ad adorare la cucina indiana. Confesso infatti che – da italiana appassionata del caffè – in quel periodo ho imparato ad apprezzare anche il tè indiano speziato, perfetto da gustare nelle serate d’inverno perché riscalda e toglie la voglia di dolce senza sensi di colpa.

La ricetta del pollo al curry è davvero facile e veloce, basta munirsi delle spezie giuste ed in poco tempo il gioco è fatto. Il riso basmati richiede una preparazione piuttosto lenta ed accurata ma può essere anche sostituito con delle semplici verdure saltate o con del cous cous precotto.

Vediamo ora gli ingredienti ed il procedimento…

 

Ingredienti per 2 persone:

150 gr di riso basmati

350-400 gr di petto di pollo

Olio Extra Vergine di Oliva

1 piccola cipolla

1 aglio

1 cucchiaino di curry (o a seconda del vostro gusto)

Semi di coriandolo q.b. (facoltativo)

Cumino q.b. (facoltativo)

Zenzero fresco grattugiato q.b.

Un bicchiere di latte

Sale

Farina

 

Per il riso basmati

Il riso basmati prima di essere cotto necessita di qualche piccolo accorgimento. Pesare, misurare il volume e poi disporre il riso su una spianatoia per togliere eventuali sassolini o piccole impurità.

Trasferire il riso basmati in una pentola o uno scolapasta e sciacquarlo più volte (anche una decina di risciacqui) finché l’acqua non si presenta limpida e chiara. Lasciare quindi in ammollo il riso in abbondante acqua per circa 20-30 minuti.

Versare un po’ d’acqua in un tegame con il sale grosso e portare a bollore. La proporzione di acqua và misurata in base al suo volume: per ogni tazza di riso è necessaria una tazza e mezza di acqua.

Unire il riso scolato ed alzare la fiamma affinché l’acqua raggiunga nuovamente il bollore. Abbassare immediatamente al minimo, coprire e cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

A cottura ultimata spegnere il fuoco e lasciar riposare per 10 minuti circa senza sollevare il coperchio. Sgranare con una forchetta e servire.

Per il pollo al curry

Sminuzzare finemente la cipolla, trasferire il trito in una padella antiaderente insieme all’aglio e all’olio EVO e lasciar imbiondire brevemente.

Togliere l’aglio e rovesciare il pollo tagliato a dadini ed infarinato (io di solito scuoto la dadolata per togliere l’eccesso di farina), poi alzare la fiamma e far rosolare per pochi minuti.

Versare il bicchiere di latte, il sale e tutte le spezie. Mescolare per amalgamare bene il tutto e portare a cottura, aggiungendo nel frattempo un po’ di latte qualora dovesse asciugarsi eccessivamente.

Servire con il riso basmati precedentemente preparato.

Buon Appetito a Tutti!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.