Pizza ubriaca senza glutine

In queste vacanze mi sono riposata, ma gli ultimi giorni prima di tornare al lavoro ho fatto alcuni esperimenti che mi frullavano in testa da un po’… uno su tutti questa ricetta della pizza che ha il vino nell’impasto. No, non sono ubriaca, o forse si ;)

Ho voluto provare la lievitazione delle nostre farine con poco lievito di birra e la fermentazione naturale del vino. 

Il risultato è stato sorprendente! La pizza è lievitata oltre ogni mia aspettativa (soprattutto in cottura) e non è per niente acida. Il sapore del vino si sente leggermente ed è piacevole. L’impasto è sofficioso e poco umido, una fetta si mangia in due bocconi. L’obbligo è sporcarsi le mani con il pomodoro! 
E’ l’ideale per una merenda o un aperitivo diverso dal solito, sfizioso, da condire in tanti modi o da far condire agli amici.

Ingredienti (teglia da 22cm):
180g farina Revolution per pane, pizza, dolci
80g vino bianco frizzante (io ho usato un Franciacorta non freddo)
40g acqua
4g lievito di birra fresco
8g miele
15g olio extra vergine di oliva
3g sale

Per la farcitura:
180g salsa di pomodoro (vi consiglio la salsa di datterini Mutti perché è dolcissima)
150g Leerdammer o Emmentaler tagliato a fette sottili

Procedimento:
Sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete il miele e mescolate bene.
Mettete la farina nella ciotola dell’impastatrice, versate il vino e azionatela a bassa velocità. Quando il liquido sarà completamente assorbito aggiungete l’acqua con il lievito e il miele.
Fate andare un paio di minuti, a questo punto aggiungete anche l’olio e il sale. Lasciate lavorare l’impastatrice fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Ricoprite la teglia con carta forno, usando una mano ungete il fondo della teglia con un cucchiaino di olio.
Versate l’impasto nella teglia e con le dita unte distribuite bene l’impasto. Coprite con la pellicola e fate lievitare minimo 2 ore in un luogo caldo e lontano da correnti d’aria.
Quando l’impasto sarà lievitato pre riscaldate il forno a 220°, togliete la pellicola dalla teglia, ricoprite l’impasto con le fette sottili di Leerdammer. 
Con l’aiuto di un cucchiaio distribuite delicatamente la salsa di pomodoro. 
Infornate e abbassate la temperatura a 200°, cuocete per 14 minuti.
Servite caldissima tagliata a fette.
Nota: Vedrete la pizza crescere tantissimo quando è in forno e una volta raffreddata si restringerà un pochino, è tutto normale, non preoccupatevi.
Con questa ricetta partecipo al Gluten Free (Fri)Day

Per info guardate qui: Gluten Free Travel&Living
Un sito pieno di ricette e nuove idee per tutti!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.