Pasta piccante con pomodori, mandorle e fagiolini

www.unacuocaimprovvisata.altervista.org

Una semplicissima e saporita ricetta, per portare in tavola in pochissimo tempo un gustoso primo piatto. Attenzione però a non esagerate con il piccante perché ne rovinereste la bontà!

Ingredienti

300 g di pasta corta

280 g di fagiolini

200 g di pomodorini datterini

20 g di mandorle pelate

1 limone

Peperoncino rosso q.b.

Paprica q.b.

1 spicchio d’aglio 

4 ciuffetti di salvia

1 mazzetto di prezzemolo

Olio evo q.b.

Sale q.b.

Procedimento

Tagliate a fettine sottili metà delle mandorle e fatele tostare leggermente in una padella. Spremete il limone e filtrate il succo. Tritate finemente le mandorle rimaste, il prezzemolo e un pezzetto di peperoncino (evitando i semini).

Raccogliete il trito all’interno di una terrina e unite il succo del limone, due cucchiai di olio evo e un pizzico di sale, poi amalgamate il composto fino ad ottenere una salsina omogenea.

Nel frattempo mondate i fagiolini, tagliateli a tocchetti e lessateli in acqua bollente salata (in alternativa potete anche cuocerli al vapore). Quindi scolateli e teneteli al caldo.

Lavate i pomodorini e tagliateli a cubetti.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela al dente e unitevi la salsa di mandorle allungata con un mestolino dell’acqua calda di cottura della pasta. Fate insaporire a fiamma viva per un minuto, poi aggiungete i fagiolini e i pomodori. Amalgamate delicatamente e spolverate lievemente con della paprica.

Guarnite con la salvia e portate in tavola.

Puoi seguire le mie ricette anche su Facebook e Google+

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.