Passato di cicerchie con pancetta affumicata croccante, pistacchi e pepe rosa

Questa ricetta è una mia elaborazione di un paio di anni fa, ci tenevo proporla all’MTC.
Non avevo ancora pubblicata sul mio blog questa sfida mi sembrava l’occasione giusta, grazie Vittoria che me ne hai dato la possibilità!
Volevo preparare una crema di legumi un po’ diversa e per questo ho provato le cicerchie, era la prima volta che le utilizzavo e sono state una piacevole scoperta, da allora spesso finiscono sulla mia tavola.
E’ molto gradevole al gusto, la pancetta croccante rompe l’omogeneità della consistenza morbida del passato, i pistacchi e il pepe rosa non sono solo decorazioni colorate, ma danno un contributo sostanzioso sia dal punto di vista aromatico sia dal punto di vista del sapore.

Ingredienti per 4 persone

250g di cicerchie essiccate
100 g di pancetta tesa affumicata
4 cucchiai di olio evo
1 carota
1 scalogno
1 gambo di sedano
pepe rosa
pistacchi
sale
pepe nero

brodo vegetale

Le cicerchie vengono lasciate in ammollo almeno 1 notte ed è consigliabile cambiare l’acqua per 3 volte.

Il brodo vegetale viene preparato mettendo 1 carota, 1 zucchina, 1 gambo di sedano, 1 cipolla, 1 patata piccola in 3 litri di acqua fredda, far bollire a fuoco dolce per circa 1 ora con coperchio

Preparare un trito di carote, scalogno e sedano.
In una casseruola scaldare olio evo e 3 fette di pancetta tritate, rosolare il trito di verdure e qualche bacca di pepe rosa, aggiungere le cicerchie, mescolare con cura.
Coprire con il brodo di verdura, 1 litro circa, mettere il coperchio e cuocere a fuoco basso per 2 ore, controllando che non si asciughi, le cicerchie tendono ad assorbire il brodo, aggiungerne altro se necessario.
Giunto a cottura, aggiustare di sale e spegnere il fuoco.
Attendere una mezz’oretta e poi passare al mixer.

Nel frattempo tostare la pancetta rimanente in una padella antiaderente ben calda, girandola da entrambi i lati fino a renderla croccante, asciugarla su carta da cucina.

Tritare i pistacchi in pezzi non troppo fini.

Versare la vellutata nei piatti, aggiungere pepe nero macinato fresco, decorare con la pancetta croccante, i pistacchi e qualche bacca di pepe rosa.

Servire subito.

Con questa ricetta partecipo alla cinquantatreesima sfida dell’MTC:

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.