Paella mista, carne e pesce

Non è certo la prima volta che propongo sul mio blog la paella! Ma non posso fare a meno di condividerla, perché ogni paella è diversa, ha la sua storia, racchiude il ricordo di un bel pranzo o di una bella cena con gli amici.
Mi piace preparare la paella quando vengono gli amici, come ho già detto altre volte, oltre ad essere molto buona, mi mette allegria, mi piace presentarla in mezzo alla tavola e accompagnarla con un’ottima sangria, fatta in casa naturalmente!

Sono affezionata alla paella per due motivi, un po’ perché amo la Spagna ed ho dei bellissimi ricordi legati a quando ero una ragazzina, studiavo spagnolo ed ero stata in Spagna per uno scambio culturale, che resterà per sempre una delle più belle esperienze della mia vita. E anche perché la paella rappresenta un po’ l’amicizia, quella vera e profonda, con una cara amica, Graziella, una gran donna e una cuoca eccellente, che mi ha appassionata alla cucina.
Con orgoglio dico che è lei, insieme a suo padre, che mi hanno fatto avvicinare con curiosità alla cucina e alla passione che si può mettere in ogni piatto che prepariamo.
E’ lei che mi ha fatto assaggiare per la prima volta una paella “fatta in casa” cosa che per me era quasi impossibile anche solo immaginare di farla e mi ha dato la tanto agognata ricetta, tramandata da una zia.
Ho sempre seguito la sua ricetta, senza variazioni, così come me l’ha dettata la prima volta quando ero ancora ragazzina!

La ricetta la potete visualizzare cliccando su questo link, come ho detto è sempre uguale quindi inutile che la riscriva, ecco invece qui di seguito le foto della paella di questa domenica, strepitosa!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.