Noodles saltati con mazzancolle e cavolo nero in pentola a pressione elettrica

Quando ti viene voglia di cibo asiatico, ma dove vivi sei parecchio scomodo per raggiungere un ristorante etnico, non ti rimane che arrangiarti in casa. 
Quando vado nei grandi supermercati passo mezz’ora a osservare tutti i prodotti della corsia etnica, e cerco sempre di acquistare tutto quello che mi serve per le emergenze di voglie strane. Acquisto riso per sushi, alga Nori, varie salse di soia, spezie, tortillas e noodles. In questo modo quando vengo colta da “fame etnica”, sono abbastanza attrezzata per cucinarmi tutto da sola con un pizzico di italianità.

Questa ricetta si può preparare interamente con la pentola a pressione elettrica. 
Non vi riscrivo in questo post, il procedimento per il brodo vegetale; basterà che andiate a questo link e seguire le indicazioni scritte sia per gli ingredienti che per la preparazione.
INGREDIENTI per 2 persone:
Se avete preparato in precedenza il brodo e l’avete tipo congelato ho conservato in frigorifero, tiratelo fuori e lasciato la temperatura ambiente mentre preparate il resto. 
Le code di mazzancolle in questo caso erano congelate, ma le ho fatte cuocere così come erano, eventualmente se ne usate di fresche riducete la cottura di un paio di minuti. 
Versate 500 ml di acqua all’interno della pentola a pressione sistemate il cestello per la cottura a vapore e sopra da una parte Mettete le mazzancolle e dall’altra mettete il cavolo nero lavato e privato della parte più dura dei Gambi delle foglie. Chiudete la pentola impostate la cottura a vapore chiudendo la valvola. 
Quando il tutto sarà pronto fate schiattare con molta attenzione la valvola del coperchio Aprite la pentola prelevate il cestello e tuffate le mazzancolle e le foglie di cavolo nero in una boule piena di acqua e ghiaccio in modo da fermare la cottura immediatamente, per una decina di minuti. 
Scolate e fate asciugare il cavolo nero su un panno di cotone steso sul piano di lavoro e sgusciate le mazzancolle. 
Io utilizzo quelle della marca Deluxe, che trovate al Lidl che sono surgelate una ad una e hanno già il dorso inciso, infatti sono facilissime da sgusciare, la cosa bella è che hanno già l’intestino rimosso. 

Preparate il brodo come da ricetta (qui), eliminate le verdure e tuffate dentro i noodles nel brodo bollente, coprite e lasciate riposare per 4/5 minuti. Se il brodo l’avete già pronto, riscaldatelo fino a bollore in una pentola normale.
Pelate e lavate la carota, tagliatela a julliene e tenete da parte. Io ho utilizzato il mio spiralizzatore così da ottenere dei fili lunghi come i noodles.

Scolate i noodles e teneteli da parte. Nella pentola a pressione scaldate l’olio con lo spicchio d’aglio utilizzando il programma sautè, quando l’olio comincia a sfrigolare aggiungete le carote, rosolatele un paio di minuti mescolando, unite poi le foglie spezzettate di cavolo nero e le mazzancolle, mescolate e fate saltare qualche minuto per insaporire, unite i noodles, le salse di soia, lo zucchero e a piacere pepe o peperoncino. Mescolate accuratamente per amalgamare tutti i sapori e gli ingredienti in modo omogeneo. I preferisco i noodles ben saltati quindi li lascio sfricolare per bene.

Servite i noodles caldi e fumanti.

Grazie alla pentola a pressione elettrica riuscirete ad ottenere un piatto elaborato in meno di un ora, compresa la preparazione del brodo, utilizzando solo lei.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.