Mini pizzette

Queste pizzette le preparo da una vita…forse uno dei primi piatti che mi sono azzardata a preparare….ero una bambina (7/8 anni) e convincere la mamma che avrei cucinato senza dare fuoco alla casa è stata davvero un’impresa. Ovviamente le prime volte non mi sono venute esattamente così, ma a me sembrava di non aver mai mangiato nulla di più BUONO.
Nel tempo, ovviamente, la ricetta si è evoluta e, ad oggi, penso di poter dire che non apporterò più alcuna modifica…sono davvero troppo buone. Inoltre, al contrario di molte (ottime) ricette, non richiedono una lunga lievitazione: un’ora o poco più.
L’unico difetto è che non bastano mai, e per quante io ne prepari c’è sempre qualcuno che rimane a bocca pressochè asciutta.
Sono l’ideale per un buffet, per feste, merende e per mille altri momenti della giornata.
Se vi ho convinto seguitemi che vi mostro come la Chicchina IN DECENNI ha messo a punto la ricetta!!

Ingredienti per circa 30 pizzette:

Per l’impasto:

-4 hg di farina
.-2 cucchiai d’olio
-25 grammi di lievito di birra fresco
-1 cucchiaio di miele
-200 ml d’acqua

Per farcire:

-200 grammi di polpa di pomodoro
-3/4 cucchiai di parmigiano
-1,2 hg di mozzarella
-origano
-sale
-olio q.b.

Cottura:20 minuti in totale

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: tritare la polpa di pomodoro, metterla in una ciotolina e condirla con sale, abbondante origano e un paio di cucchiai d’olio.
Preparare l’impasto: sciogliere il lievito nell’acqua con il miele.
Fare la fontana con la farina, il sale e i due cucchiai d’olio ed impastare con il miscuglio di acqua-lievito e miele.
Formare una palla e farla lievitare in una ciotola coperta al caldo.
Passata l’ora stendere la pasta in uno spessore di un centimetro, con un piccolo coppapasta (io un bicchierino…potenti mezzi della Chicchina..) mettere le basi in una teglia foderata di carta forno,

 

condire con un cucchiaio di polpa di pomodoro

 ed infornare in forno caldo a 190° per dodici minuti.
Togliere la teglia dal forno, spolverare le pizzette con il parmigiano e farcirle con un dadino o due di mozzarella.

Salare, profumare con l’origano e condire con un filo d’olio.
Infornare per ancora sette /otto minuti, ovviamente controllando la cottura, perchè ogni forno è una storia a se. Sfornare e….che la festa cominci…a presto, Cristina!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.