La quiche lorainne "colorata" per Quanti modi di fare e rifare

quiche lorainne verdure colorate-ingrediente perduto

Di nuovo l’appuntamento virtuale con le cuochine per l’iniziativa Quanti modi di fare e rifare, questo mese siamo ospiti di Profumo di zenzero e cannella che ci propone la quiche lorainne la famosa torta salata ottima come antipasto, ma anche come secondo e perché no…anche per un bel picnic.

Era da un po’ che pensavo di fare questa preparazione, ma per un motivo o l’altro ho sempre rimandato, ed ecco l’occasione giusta, così mi sono fatta coraggio ed ho cercato di imitare il maestro Luca Montersino utilizzando le verdure come ho visto in una sua splendida preparazione.

Per la pasta brisè (dose per una tortiera del diametro di 28 cm)

  • 300 g di farina 00
  • 125 g di burro freddo a pezzetti
  • 5 g di sale
  • 8-9 cucchiai di acqua fredda

Per la salsa besciamella

  • 40 g di burro
  • 40 g di farina
  • 400 g di latte caldo
  • sale e pepe

alla quale aggiungeremo in un secondo momento:

  •  2 tuorli 
  • 40 g di parmigiano grattugiato

Per le verdure usate carote e zucchine che abbiano più o meno la stessa lunghezza:

  •  2 zucchine medie
  • 2 carote medie
  • maggiorana fresca facoltativa

     Prima di tutto dobbiamo fare la pasta brisè:

    in un cutter o in una semplice ciotola, mettiamo la farina e il burro freddo a cubetti, azioniamo il cutter o impastiamo a mano, molto velocemente per non riscaldare il composto, aggiungiamo il sale e l’acqua freddissima, poca alla volta, appena si formano le briciole, fermiamo tutto, compattiamo il composto e avvolto da pellicola lo mettiamo in frigo per almeno 30 min.

    Facciamo la besciamella:
    Lasciamo sciogliere il burro in una pentola e aggiungiamo la farina , mescoliamo bene e uniamo al tutto il latte ben caldo, cuociamo sino ad avere una salsa abbastanza densa da velare il cucchiaio, aggiustiamo di sale e pepe.
    Trasferiamo in una ciotola e lasciamola raffreddare.
    Una volta fredda aggiungiamo i tuorli e il parmigiano grattugiato.

    Ora dobbiamo cuocere il guscio di pasta brisè, faremo una precottura in bianco:

    Stendiamo la pasta abbastanza sottile e foderiamo una tortiera imburrata, bucherellate il fondo con una forchetta, ricopritela con un foglio di carta forno e sopra a questo mettete dei fagioli secchi, fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 min.
    Una volta cotta, eliminate  la carta con i fagioli.

    Prepariamo le verdure:

    con l’aiuto di una mandolina affettiamo (ad uno spessore di circa 2-3 mm) nel senso della lunghezza le zucchine e le carote e man mano che le prepariamo conserviamole in acqua ben fredda.
    Quando siamo pronti per assemblare il tutto riempiamo il guscio di brisé con il composto di besciamella, asciughiamo le verdure e disponiamole in cerchio;
    oppure, come ho fatto io nel caso usaste  una teglia rettangolare, per ogni giro, una verdura, iniziamo con le zucchine e poi carote e così alternandole sino a coprire tutta la superficie.

    Pennelliamo con un po di olio la superficie delle verdure e spolveratina di sale.

    Cottura: 

    forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

      Con questa ricetta partecipo al contest “Nel cesto del pic-nic

    Altre ricette simili a questa:

    Commenta con Facebook

    commenti

    VAI ALLA RICETTA


    Nessun commento...

    Inserisci un Commento

    Devi effettuare il Login per inserire un commento.