La notte bianca del food, le melanzane ripiene light e un solo grido FORZA AZZURRI

Titolone lungo, oggi, e tante cose da dire per un week end che si preannuncia ricco di eventi.

A partire dai mondiali di calcio che sono iniziati ieri sera.

Che ormai da un pò non siamo più un popolo di navigatori, santi e poeti.
Piuttosto siamo diventati tutti chef (o presunti tali!) e commissari tecnici quando gioca l’Italia.
Massacrateci con le tasse, tenetevi i nostri Marò, ma cavoli… il fritto non deve essere unto e Giuseppe Rossi doveva essere convocato. Si vede che Genny ‘a Carogna non ha fatto in tempo a parlare con Prandelli.

Panem et circenses. Ce l’abbiamo nel DNA!

In ogni caso, domani tocca ai nostri ragazzi.
Gli mandiamo il nostro in bocca al lupo, raccomandando loro di dare spettacolo e di farci divertire. E di cantare l’inno. :)

Da parte mia li accompagno idealmente con uno dei piatti tipici della tradizione italica: le melanzane ripiene.
Versione light.
Certo, quelle fritte con tutti i crismi di mia zia Rosaria sono un’altra cosa, ma qui c’è da correre dietro a un pallone, mica rotolargli accanto!

I colori però ci sono tutti… il rosso pomodoro, il verde basilico e la bianca mozzarella fiordilatte.

 

Melanzane ripiene 1

Melanzane ripiene 3

Melanzane ripiene light

Per 4 persone

4 melanzane di quelle lunghe

300g carne macinata

1 mozzarella

1 uovo

parmigiano

capperi

cipolla

sale

sugo di pomodoro fresco

basilico

Lavate le melanzane, privatele del picciolo e tagliatele a metà.

Sistematele in una teglia coperta con carta forno, fate un giro d’olio e infornatele a 180° per circa 20 minuti o finchè, infilandoci una forchetta, vi accorgerete che sono morbide.

Una volta cotte e raffreddate, scavatele per ricavare la polpa, che taglierete a dadini e ripasserete in padella con un pò d’olio, della cipolla e i capperi. Fate andare per qualche minuto, poi aggiungete il macinato e portate a cottura. Fate raffreddare.

Trasferite le melanzane e la carne in un recipiente sufficientemente grande, unite la mozzarella a dadini, il parmigiano, l’uovo e qualche cucchiaio di salsa di pomodoro. Regolate di sale.

Amalgamate e con questo composto farcite i gusci di melanzane. Coprite con altro parmigiano e col sugo di pomodoro e infornate a 180° finchè non fanno la crosticina sopra (circa 40 minuti).

Nota

Potete usare il microonde, se accendere il forno tradizionale, con queste temperature, va contro la vostra religione :D

 

Melanzane ripiene 2

 

E infine, vi invito tutti, amici foodblogger o semplici appassionati di cibo, alla notte bianca del food, che si terrà a partire da domani sera e ci accompagnerà per tutta la notte azzurra, fino al mattino.
Vi trascrivo qui il dettaglio dell’iniziativa, così come lanciata su Facebook:

Nella notte tra il 14 e 15 giugno 2014 si svolgerà la prima
Notte bianca dei foodblogger e degli appassionati di cucina, in generale.

La manifestazione, che avrà inizio alle 20.00 di sabato 14 giugno per concludersi domenica mattina alle 07.00, si svolgerà in luoghi quali: facebook, twitter, google+, tumblr, pinterest e nei blog personali che aderiranno alla manifestazione.

Da sabato sera, accompagnati dall’hashtag ufficiale #nottefood e dai consigliati #nightfood e #unanottedamangiare, centinaia di persone lanceranno le loro migliori ricette usando i canali di cui dispongono. L’evento è patrocinato dalla piattaforma blog di Giallozafferano ed è aperta a tutti quelli che amano la cucina e condividono volentieri la loro passione. Tutti possono partecipare, basta aggiungere gli hashtag consigliati nelle proprie condivisioni, stati e foto attinenti con il tema food.

#nottefood #nightfood #unanottedamangiare

A tutti i partecipanti il nostro caloroso #enjoy!

Mi raccomando, partecipate numerosi!

A domani sera…

 


Siamo una squadra fortissimi…. #mondiali2014
Click To TweetPowered By CoSchedule


 

Anche per oggi, la mia ricetta per il 100% GLUTEN FREE (FRI)DAY

100% GLUTEN FREE (FRI)DAY

 

 

The post La notte bianca del food, le melanzane ripiene light e un solo grido FORZA AZZURRI appeared first on DOLCI PASTICCI.

Altre ricette simili a questa:

Commenta con Facebook

commenti

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.