La Cheesecake col cavolo _ crudista, vegana, senza glutine, senza lievito _

DSC_2216

 

Con la nascita di Annika ho riscoperto le torte crudiste, nonostante sembrino lunghe ed impegnative al momento ho più difficoltà nel ritagliarmi 30 minuti CONSECUTIVI per preparare e miscelare gli ingredienti ( per non parlare di stendere una frolla, pura utopia) rispetto ad organizzare 2 giorni di step per realizzare una torta “cruda”. Questo perchè questo genere di dolci si auto-preparano, i tempi lunghi sono semplicemente di ammollo della frutta secca e di riposo, per il resto basta avere un dito libero per azionare il blender e il lavoro è già bello che finito.

Tempo fa ho passato del tempo a mettere a punto ricette ( perlopiù burger e polpette) in cui nascondere la verdura in quanto Annika, da gran mangiatrice di verdura al vapore, aveva iniziato a scartarla con minuzia dal piatto, ho poi scoperto che si era semplicemente stufata del cotto e me lo ha fatto notare iniziando a mangiare zucchine, carote e gambi di sedano rigorosamente crudi… questo periodo in cui ho giocato a “nascondino” mi ha portato a sperimentare anche ricette dolci in cui nascondere la verdura, in particolare all’interno di questa cheesecake si nasconde… il cavolfiore, esattamente come tanti dolci ( vegani e non) contengono tra gli ingredienti ortaggi come zucchine, zucca e barbabietole.

 

DSC_2225

 

Ingredienti

per la base
100 g di datteri di Medjul
100 g di noci pecan
40 g di nocciole
15 g di cocco rapè
30 ml di olio di cocco fuso

Per la crema
150 g di anacardi crudi
220 g di cavolfiore surgelato (deve essere surgelato)
1 cucchiaino di vaniglia in polvere ( o i semi di un baccello)
80 ml di olio di cocco fuso
60 ml di sciroppo d’acero ( o agave)
un pizzico di sale

Cacao crudo e nocciole per servire

La sera precedente mettete in ammollo in abbondante acqua gli anacardi.
Tritate grossolanamente la frutta secca per la base e mettete da parte. Frullate i datteri sino ad ottenere una crema liscia e aggiungetevi la frutta secca tritata, amalgamando con le mani sino ad ottenere una “frolla” che andrete a stendere all’interno di una tortiera con fondo apribile di diametro 20-22 cm.
Ponete la base nel congelatore e preparate la crema.

Scolate gli anacardi e inseriteli in un blender assieme al cavolfiore ancora surgelato ed al resto degli ingredienti, potete utilizzare anche un robot a lame capiente.
Azionate le lame e riducete tutto in crema, lavorate sino a quando il composto sarà omogeneo. A questo punto versate la crema sulla based precedentemente preparata, livellate con un cucchiaio e ponete il tutto nel congelatore.

In base alla stagione ( e alla temperatura in casa) tenete a temperatura ambiente il dolce per 30-40 minuti prima di servire, deve assumere la consistenza di una cheesecake.

Spolverate con il cacao e decorate con le nocciole.

NB Il dolce si conserva in congelatore o, se avanzate delle fette e pensate di consumarle nei successivi 3 giorni, in frigo.

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.