Il mio primo pollo fritto

Ebbene si il pollo fritto non lo avevo mai fatto, non perché non mi piaccia ma perché pensavo (fino a che non ho provato questo) che il fritto mangiato fuori fosse di gran lunga superiore a quello che facevo a casa. Altra cosa non sono una grandissima amante del fritto, semplicemente perché tra una cosa fritta ed una cosa per esempio in umido scelgo 100 volte quella in umido, tutto questo sempre prima di provare questa ricetta…. e di imparare tutte queste cose.
Innanzitutto un grazie speciale a Silvia Zanetti per il post così dettagliato ed esaustivo che ho stampato e messo tra le pagine del mio ricettario, un  secondo grazie va a tutta la redazione del MTC per tutti gli approfondimenti sul tema che questo mese sono stati davvero interessanti.
Dopo questa breve introduzione arriviamo al volatile, per la sfida n. 63 ho deciso di preparare per la ricetta classica: pollo marinato nel buttermilk e impanato con farina, mentre per la ricetta creativa ho deciso di rifugiarmi come ultimamente faccio spesso tra le pagine del libro Jerusalem di Ottolenghi e Tamimi.

POLLO CLASSICO

250g di yogurt magro
250g di latte parzialmente scremato
10ml di succo di limone
farina
1,5 olio di semi di mais

Marinatura con buttermilk ottenuto con Yogurt magro, latte parzialmente scremato, il succo di limone. Mettere a marinare il pollo in una terrina coperta per almeno 4 ore in frigorifero.
Almeno 30′ prima di procedere con la panatura e la cottura togliere il pollo dal frigo, metterlo a sgocciolare su una gratella, successivamente impanare nella farina premendo bene e cuocere in abbondante olio di semi di mais

POLLO JERUSALEM

Per la marinatura:
il succo di 2 arance
la scorza di un arancia
cardamomo
zenzero in polvere e fresco
pepe rosa
paprika dolce
timo
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per la panatura
3 uova
farina
Pane grattugiato
farina di mais

Preparare la marinatura miscelando tutti gli ingredienti elencati, mescolare bene e immergervi i pezzi di pollo. Lasciar marinare almeno 4 ore girandolo spesso.
Almeno 30′ prima di procedere con la panatura togliere il pollo dal frigorifero e metterlo a scolare su una gratella, nel frattempo preparare una terrina con l’uovo sbattuto, una con la farina e l’ultima con il mix di pane grattugiato e farina di mais. Passare i pezzi di pollo prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato e farina di mais. Friggere in abbondante olio di semi di girasole.

SALSA DI MELANZANE ALLA FIAMMA CON AGLIO E LIMONE
2 melanzane
1 spicchio di aglio
la scorza di mezzo limone
1 cucchiaio di succo di limone
3 cucchiai di olio di oliva
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di foglie di menta tritate
sale
pepe nero

Fare delle incisioni sulle melanzane, metterle in una teglia e cuocerle in forno sotto il grill per circa 1 ora. Far raffreddare un po’ poi tagliatele a metà e tirate fuori la polpa, mettetela in un setaccio e lasciate scolare per almeno un ora.
Trascorso questo tempo mettere la polpa delle melanzane in una terrina con l’aglio schiacciato nel mortaio, la scorza e il succo del limone, l’olio, la menta ed il prezzemolo sminuzzati, il sale ed il pepe. Mescolate e lasciate riposare almeno per un ora

CIPOLLE CARAMELLATE
4 cipollotti dolci
2 cucchiaini di zucchero di canna
mezzo bicchierino di aceto balsamico di Modena
olio extravergine di oliva

Mettere ad appassire le cipolle con l’olio, quando saranno soffritte aggiungere l’aceto e lo zucchero e lasciare sfumare, se occorre aggiungere un pochino di acqua calda e lasciar andare piano per almeno 20 minuti.

Con questa ricetta partecipo al MTC n. 63 ringraziando ancora Silvia e facendole un grande in bocca al lupo per il suo neo blog: Officina Golosa!!!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.