Girelle al miele

E pensare che fino a poco più di un anno fa nemmeno mi potevo avvicinare, nemmeno potevo sentire l’odore ed ora come dice mio marito sono drogata… drogata di miele.
Tutto è iniziato circa un anno fa durante una delle sfide del MTChallenge, quel mese la sfida era dedicata al miele ed io da buona testarda ho voluto provare a mangiarlo. Per quell’occasione ho realizzato due ricette: Baccalà al foro con miele e frutta secca e una ciambella al miele e the ed è grazie a questa sfida che ho cominciato a mangiare il miele, ad usarlo in varie preparazione e qui mi si è aperto un mondo.

Per cui per celebrare la giornata nazionale del miele per il calendario del cibo italiano ho deciso di preparare una coccola per la colazione le chioccioline (o girelle) al miele.
Tutti gli approfondimenti della giornata potete trovarli qui
Ingredienti per 10/12 girelle:
180g farina 00
80g farina manitoba
80g pasta madre rinfrescata
110 ml latte parzialmente scremato
1 cucchiaio di miele di acacia
40g zucchero di canna
30g di olio di semi
Un pizzico di sale
Buccia dilimone grattugiata
Per guarnire
Mezzo bicchiere di latte
1 cucchiaio di miele di acacia
Zuccherini
Per prima cosa rinfrescate la pasta madre, poi scioglietela nel latte intiepidito. Aggiungete le farine setacciate, l’olio, lo zucchero, ed impastare con l’impastatrice (o anche a mano) per dicei minuti. Dovrete ottenere un impasto liscio. Mettete l’impasto un ora in frigo a riposare.
Togliete dal frigo ed attendete che l’impasto torni a temperatura ambiente, stenderlo in modo rettangolare con un mattarello ad uno spessore di circa 8mm. Spennellare l’impasto con il miele sciolto con un pòchino di latte e guarnire con la granella di zucchero.
Arrotolate per il lato lungo e tagliate le girelle.
Lasciate lievitare su una teglia fino al raddoppio (a me ci sono volute circa 5 ore) ed infornate in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti.

Gustatele tiepide a colazione, sono buonissime 
Ambra

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.