Frollini di pasta sablè al farro

“C’era una volta un Re, befè, biscotto e minè, che aveva una figlia, befiglia, biscotto e miniglia, che aveva un uccello befello, biscotto e minello.
Un giorno l’uccello, befello, biscotto e minello della figlia befiglia, biscotto e miniglia del Re befè, biscotto e minè volò. Ahi, come piangeva, la figlia befiglia, biscotto e miniglia del Re befè, biscotto e minè!
Allora il Re befè, biscotto e minè disse:
“A chi riporterà l’uccello befello, biscotto e minello della figlia befiglia, biscotto e miniglia del Re befè, biscotto e minè, io la darò in sposa!”.
E venne un cristiano vavùso, tignùso, biscotto e minnùso e disse:
“Ecco, Re befè, biscotto e minè, io ti ho riportato l’uccello befello, biscotto e minello della figlia befiglia, biscotto e miniglia del Re befè, biscotto e minè, ora me la devi dare in sposa!”.
Il Re befè, biscotto e minè chiamò la figlia befiglia, biscotto e miniglia, ma quella, quando vide quel cristiano vavùso, tignùso, biscotto e minnùso disse:
“Io sono la figlia befiglia, biscotto e miniglia del Re befè, biscotto e minè e non sposerò quel cristiano vavùso, tignùso, biscotto e minnùso, neppure se mi ha riportato l’uccello befello, biscotto e minello!”.
Allora il cristiano vavùso, tignùso, biscotto e minnùso aprì le dita e l’uccello befello, biscotto e minello della figlia befiglia, biscotto e miniglia del Re befè, biscotto e minè, volò …”

                                                                                                                   (fonte)

E la figlia, befiglia, biscotto e miniglia lasciò andare il suo uccello befello, biscotto e minello, e  si consolò con questi biscotti befrolli, sablogli, farrogli, che anche il Re, befè, biscotto e minè…gradì!

Ingredienti
(per una teglia)

120 gr farina di farro + quella per stendere se necessaria
80 gr maizena (amido di mais)
100 gr burro freddo
35 gr zucchero di canna integrale (o grezzo) polverizzato (passato col mixer)
1.5 ce acqua fredda (3/4 cucchiai)
un pizzico di sale

Procedimento

Per cominciare ho polverizzato lo zucchero e l’ho unito alla farina e il sale. Poi ho incorporato il burro freddo di frigo a tocchetti e con la punta delle dita l’ho sbriciolato con le polveri.
Per ultima ho aggiunto l’acqua fredda anch’essa. Ho impastato velocemente e ho formato una palla liscia. L’ho coperta con la pellicola e l’ho tenuta in frigo per circa 30 minuti.
Dopo ho ripreso l’impasto e l’ho steso. Ho ritagliato i biscotti e li ho messi su una teglia coeprta d acartafrono.
Ho cotto i biscotti a 180° per circa 25 minuti. Il tempo dipende dal forno e ognuno conosce il suo. Devono risultare leggermente dorati.
Una volta cotti li ho fatti raffreddare bene e li ho conservati in una scatola di latta.
Buon appetito!
                                                                 




Vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette? Seguimi…..mi trovi qui:

Blogger

Bloglovin

Google

Facebook

Pinterest

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.