Fettuccine povere


www.unacuocaimprovvisata.altervista.org

Un primo piatto facile ed economico, saporito e rustico, che proviene da quella tradizione contadina che per cucinare aveva a disposizione solo gli ingredienti  del proprio orto.

Ingredienti 

Per realizzare la pasta

200 g di farina + q.b.

2 uova intere da 60 g (circa)

Mezzo cucchiaino di sale

1 cucchiaio di olio evo

Per il condimento

2 cucchiai di pane grattugiato

1 mazzetto di rucola

1 cipolla di tropea, media

1 spicchio di aglio

Mezzo bicchiere di vino bianco

Olio evo q.b.

Sale q.b.

Procedimento

Versate la farina sopra una spianatoia, create un incavo al centro e aggiungete le uova intere, l’olio evo e il sale, poi con una forchetta mescolate e contemporaneamente iniziate ad incorporare la farina. Una volta che la parte liquida è stata assorbita iniziate a impastare a mano e lavorate l’impasto per circa 10 minuti, con il palmo, e in maniera energica, tirandolo in tutte le direzioni, ma facendo attenzione a non stracciarlo. Una volta che l’impasto risulterà liscio avvolgetelo nella pellicola trasparente da cucina e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

Una volta riposato, riprendere l’impasto, tagliatene un pezzetto con il tarocco, avendo cura di conservare la pasta restante nella pellicola per non farla seccare, quindi infarinate il primo pezzetto di pasta e tiratela con la macchina sfogliatrice al massimo spessore, poi ripiegate i due lembi della sfoglia verso il centro per conferire una forma più regolare, quindi infarinatela leggermente e ripassatela tra i rulli, proseguite in questo modo più volte fino ad arrivare allo spessore di 2/3 millimetri. Adagiate la sfoglia ottenuta sulla spianatoia infarinata, pareggiate con un tarocco (o un coltello) le estremità per rendere regolare la pasta. Prendete una prima sfoglia, ripiegate un lembo fino a due terzi circa e poi iniziate ad arrotolare creando un rotolino molto piatto, tenendo la chiusura verso l’alto. Tagliate il rotolo di pasta a fettine di 5 mm di spessore. Prendete le fettuccine dalle estremità e stendetele sulla mano, quindi adagiatele sulla spianatoia leggermente infarinata. Proseguite fino a terminare tutto l’impasto.

Sbucciate le cipolle e affettatele finemente. Versate dell’olio all’interno di una padella antiaderente e lasciatelo scaldare leggermente, quindi unite le cipolle e l’aglio intero mondato, un mestolino di acqua a temperatura ambiente e lasciate cuocere a fuoco basso, con un coperchio a sfiato, finché le cipolle si saranno ammorbidite. Serviranno circa 15 minuti. Mescolante ogni tanto verificando che la cipolla non si asciughi, nel caso aggiungete pochissima altra acqua.

Dopodiché eliminate l’aglio, irrorate con il vino bianco, aumentate il fuoco, e lasciate sfumare senza tappo. Poi aggiustate di sale, rimestate ancora una volta e infine spegnete il fuoco.

Nel frattempo che la pasta cuoce in abbondante acqua calda e salata, versate due cucchiai di olio all’interno di un’altra padella, e appena si sarà scaldato, aggiungete anche il pangrattato. Lasciate tostare mescolando, poi unite la rucola tagliata grossolanamente, e lasciate appassire per alcuni minuti. Quindi salate e tenete da parte.

Ammorbidite le cipolle con un mestolino di acqua di cottura della pasta, unite le fettuccine scolate al dente e fate saltare. Spegnete il fuoco, cospargete con il pangrattato e la rucola, amalgamante per bene e servite.

Puoi seguire le mie ricette anche su Facebook e Google+

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.