Cannoli con pasta e granella di mandorle


Qualche cannolo per quelle volte che si ha voglia di qualcosa di goloso ma preparato in tempi brevi. Basta avere alla portata di mano delle cialde già pronte, un pò di crema golosa che impreziosisce i cannoli, come in questo caso della Pasta pura di Mandorla Sciara, un prodotto semilavorato ottenuto esclusivamente dalla raffinatura di mandorle sgusciate siciliane, ottima per la preparazione di parfait, gelati e semifreddi. Il prodotto è totalmente privo di additivi, coloranti e oli aggiunti, una base preziosa di molte ricette, la Pasta pura conserva intatto tutto il sapore unico delle mandorle siciliane. A questa golosa pasta non ho aggiunto altro che un pò di ricotta freschissima, dello zucchero a velo, un pò di aroma di vaniglia ed infine un tocco di granella di mandorla. Pochi ingredienti e tanto gusto. Per la pasta di mandorla come anche per altri prodotti Sciara, visitate www.sciarashop.com
Ingredienti :

  • 15 mini cialde per cannoli
  • 600 gr ricotta freschissima
  • 100 gr Pasta di Mandorla Sciara
  • 125 gr circa zucchero a velo vanigliato + altro per sopra a piacere
  • 1/2 aroma vaniglia
  • granella di mandorle

Preparazione :

  1. Mettere la ricotta a sgocciolare per bene per un paio di ore, se dovesse essere morbida, la mia era ben asciutta e non necessitava.
  2. Passare la ricotta al setaccio dopodiché lavorarla bene con i 125 gr di zucchero a velo e la pasta di mandorle, amalgamando molto bene per ottenere una crema abbastanza liscia.
  3. Mettere la crema ottenuta in una sac a poche con la bocchetta liscia o a stella, io l’ho messa questa volta quella liscia ma questa è a piacere o in base a quello che si ha in dotazione.
  4. Riempire i cannoli con la crema e decorare i bordi con della granella di mandorle a piacere.
  5. Sistemare man mano i cannoli su un vassoio e spolverizzarli con lo zucchero a velo a piacere.
  6. Portare subito in tavola, in questo modo li mangerete belli croccanti fuori e morbidi dentro.
  7. Potrete anche tenerli nel frigo fino al momento di servirli, si manterranno anche per due giorni, salvo che si resiste di fronte, ma non di più, in quanto la ricotta rimanga ancora buona di gusto.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.