Biscotti di frolla montata alle mandorle … e decisione presa!


Sogna ciò che ti va,  vai dove vuoi
 sii ciò che vuoi essere
 perché hai solo una vita 
e una sola possibilità
 di fare le cose, che vuoi fare. 
(Paulo Coelho)

Tutti intorno a me mi dicevano che era la cosa giusta da fare, che non dovevo far vincere i sentimenti, che era più logico vendere … che bisogna aver coraggio e troncare con il passato. Facile a dirsi, ma io sono una sentimentale e in quella casa, estate dopo estate, mia figlia ha trascorso i suoi primi vent’anni …una casa fatta solo di ricordi felici come solo una abitazione vacanziera può essere. Le grandi cene in giardino con mio padre e mio suocero davanti al barbecue … mia nipote che correva in triciclo, mia figlia che sguazzava felice in piscina schizzando ovunque, mia suocera che preparava per tutti la parmigiana di melanzane … mio fratello addormentato sull’amaca … le feste di ferragosto con gli amici … Però la vita è in evoluzione costante, i figli crescono, le persone cambiano, molte purtroppo non ci sono più … cambiano i desideri … e le grandi case sono sempre più vuote, ma in compenso le tasse aumentano….e non ha senso mantenere una casa, per aprirla solo due o tre settimane all’anno. Per la mia famiglia era una decisione presa, mio marito e mia figlia sono due super razionali per cui per loro la logica batte il cuore, ma per me … io sono diversa … io sono cuore … stomaco … istinto … Mi sono isolata, mi sono allontana anche dai social e dal blog, ho regalato a me stessa … tempo. E’ come se in questa settimana avessi spento tutto intorno a me, avevo bisogno di stare solo con me stessa … ho passeggiato tanto, riflettuto tanto … e finalmente il mio cuore ha capito e il mio cervello ha deciso. La casa del mare si vende, perché quei muri non servono più, non ci sono più bimbi piccoli che corrono in giardino e passano le ore in spiaggia con secchiello e paletta, non ci sono più nonni che con piacere si prendono cura del giardino andandoci anche quando tu non puoi … ora si paga il giardiniere tutto l’anno, non c’è più la voglia durante il week end di rifugiarsi in quella bianca casa, ora dopo una settimana di università o di lavoro si ha voglia di una cenetta con gli amici, di un teatro o semplicemente di non trovarsi bloccati nel traffico per tre ore! Non certo a cuor leggero,  ma come spesso accade per le mie decisioni più sofferte, davanti ad un buon tè accompagnato dai dei golosi biscottini, ho deciso ed ora mi sento più leggera perché so di aver fatto la scelta più saggia, venderò quelle mura che sicuramente faranno la felicità di un’altra famiglia e terrò per sempre stretti nel mio cuore tutti i suoi ricordi …. 

Ingredienti 
Per circa  30 biscotti

200 gr di farina 00
50 gr di farina di mandorle
160 gr burro 
90 gr di zucchero a velo
1 uovo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Per decorare 
cioccolato fondente q.b.
Procedimento
Mettete fuori dal frigo un’ ora prima di iniziare la preparazione sia il burro che l’uovo, entrambi dovranno essere a temperatura ambiente. Trascorso questo tempo il burro dovrebbe essere diventato  morbidissimo, a questo punto montatelo con lo zucchero in una planetaria o con la frusta elettrica per circa 10 minuti, cioè fino a quando il composto sarà diventato spumoso e omogeneo. Unite l’uovo, leggermente battuto e quando sarà ben assorbito, aggiungete  la vaniglia e le  farine. L’impasto finale risulterà piuttosto morbido. A questo punto, per formare i biscotti,  potrete utilizzare a vostro piacimento o la sac-a-poche o la sparabiscotti. Io ho utilizzato quest’ultima. Nel caso anche voi decideste di utilizzare la sparabiscotti ricordatevi di non utilizzare la carta forno per foderare le teglie. Una volta formati tutti i biscotti, metteteli 5 minuti in frigorifero prima di infornarli, manterranno meglio la forma. Cuocete, in forno già caldo a 170° per circa 15 minuti, facendo attenzione a non scurirli troppo. Lasciateli raffreddare e poi decorateli con del cioccolato fondente precedentemente sciolto a bagno maria. Una volta che il cioccolato si sarà solidificato, potrete gustarli o conservarli nella classica scatola di latta, dove manterranno intatta la loro fragranza  per almeno 8/10 giorni.  
Buon appetito!
Buona vita
e alla prossima ricetta!


Altre ricette simili a questa:

Commenta con Facebook

commenti

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.