BAVARESE DI GAMBERETTI

Sotto al sole non c’è persona più infelice del feticista che brama una scarpa da donna…

E deve accontentarsi di una  femmina intera..
Karl Kraus ( 1874-1936) 


Avevo adocchiato  la ricetta  di questa bavarese da tempo.
Era apparsa su Sale e Pepe di circa 3 anni fa e aspettavo che mi si presentasse l’occasione per preparala.
La bavarese è estremamente raffinata e delicata e può par parte, come antipasto,  di un menù sia a base di pesce che  per le occasioni speciali.
Io  ho deciso, per mia comodità,  di suddividere la preparazione in due stampi a cerniera piccoli ( 9 cm di diametro).
Ho quindi adattato le dosi originali ( studiate per uno stampo da 18 cm di diametro) a due stampi di dimensioni più ridotte.
Il risultato è stato ottimo e i miei calcoli per fortuna giusti!!!

Tempo di preparazione: circa 25′ + il riposo in frigo di qualche ora
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

3 UOVA SODE
125 GR DI PANNA FRESCA DA MONTARE
125 GR DI GAMBERETTI IN SALAMOIA
TIMO E SPEZIE VARIE ( ANETO, PAPRICA AFFUMICATA, , CORIANDOLO,  PEPE DI SICHUAN)
QUALCHE FILO DI ERBA CIPOLLINA
BASILICO 3 FOGLIE
50 GR DI MAIONESE
 1 CUCCHIAIO DI SENAPE
4 GR DI COLLA DI PESCE
1 CUCCHIAI DI BRANDY ( FACOLTATIVO)

Per prima cosa rassodare le uova quindi calcolare 8′/9′ dall’inizio  del bollore.
Farle raffreddare e sgusciarle.
2 verranno tritate e mescolate alla  bavarese e il terzo servirà per la decorazione.
Scolare i gamberetti dal liquido di vegetazione, insaporirli con le spezie e se lo si ha a disposizione un goccio di brandy ( io non lo avevo e quindi non l’ho aggiunto ma comunque fa la differenza).
Mettere a bagno la colla di pesce per circa 10′
Nel frattempo montare la panna e aggiungere, mentre le fruste sono in funzione, la maionese e la senape.
Ora scolare la colla di pesce e  farla fondere in un pentolino posto su fuoco basso con un goccio d’acqua.
Il calore deve essere molto moderato.
Unirla ora alla crema ( panna, maionese e senape).
Mescolare con  delicatezza i gamberetti speziati e le uova tritate.
Ora suddividere la preparazione tra  i due stampi con cerniera di 9 cm di diametro opportunamente foderati ( base e laterali) con carta da forno opportunamente ritagliata.
Porre quindi in frigo per alcune ore: almeno 6.
Sformare le due piccole bavaresi su piattini di adeguate dimensioni e decorare con l’uovo sodo rimasto tagliato a fettine…
La bavarese si può preparare il giorno prima ma va consumata a breve per la base di panna fresca .
Ma comunque non durerà a lungo!!


Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.