FOOD BLOGGER: Maria Teresa

Negli ultimi anni, ed in particolare negli ultimi mesi ho vissuto un cambiamento profondo in me che mi ha fatto riscoprie il mio amore per la Vita, quella vera, quella reale, quella che ti porta a Vivere intensamente le emozioni e che non poteva più aspettare. In fin dei conti tutta la mia Vita è stata un insieme di avventure e di emozioni sin dalla mia nascita che è avvenuta in una terra meravigliosa e stupefacente come l’Egitto. Terra che adoro e che sento dentro, radicata profondamente nel mio cuore. Lì sono nata, lì sono cresciuta per 5 anni felici. Poi i miei genitori si sono trasferiti in Italia nostra terra d’origine. Già! La mia famiglia, una famiglia numerosa, variegata, come una torta marmorizzata al cioccolato, in cui si mescolavano culture, religioni, razze, lingue diverse. E ovviamente cucine diverse, gusti, colori, profumi di cibi provenienti da paesi lontani e misteriosi. Eravamo tanti e mia madre teneva a tenerci uniti e in special modo ci riuniva a tavola. Il risultato positivo è quello di essere cresciuta con la capacità di accettare il diverso. Diverso da me, diverso da quello che conosco, diverso da quello a cui sono abituata senza averne alcuna paura ma rispettando ed imparando ad amare il tutto come parte dell’universo, come componente essenziale della grande e meravigliosa Creazione Divina. Eh si, amo immensamente la natura, il mare, il cielo, i colori dei fiori, il profumo di una rosa appena sbocciata..... Oggi, se guardo ai miei 55 anni passati, mi sento ancora giovane, piena di voglia di esplorare il mondo, arricchita di esperienze inusuali e soprattutto affascinata dalla Vita, dagli incontri con gli altri, dal piacere di sedere intorno ad una tavola e scambiare attraverso le fragranze dei cibi, i colori dei piatti, i sapori delle pietanze, uno spezzato di noi che si amalgama armoniosamente in tutto il mio essere. E questo profondo desiderio di armonia, di gioia e di amore che ho sempre avuto in me, mi ha portato ad estenderlo al mondo animale bandendo ogni alimento intriso di crudeltà dai miei piatti senza peraltro penalizzarli ma forse migliorandoli in fatto di leggerezza e perché no! anche nel gusto.

Gli ultimi post di Maria Teresa

La Capannina di Anzio – Vegan Friendly Eccellente!

Trovare un locale che ha cura dei suoi clienti sino a studiare un piatto speciale per Vegan non è da tutti i giorni…. E’ per questo che ho deciso di inserire un post per La Capannina di Anzio. Sono loro cliente da diversi anni e oltre che aver sempre cercato di accontentarmi hanno inserito apposta Continua a leggere..

Continua a leggere..

Una prelibatezza per Ferragosto…..

Eccomi con una ricetta particolare e con un prodotto che non conoscevo ma che merita notevolmente le melanzane….. perline! Sono piccoline, tenere a vedersi, dolci a mangiarle. Potete fare questa ricetta anche con le melanzane viola normali ma queste mi hanno incuriosita e attratta. Solo se usate melanzane normali mettetele con il sale a perdere Continua a leggere..

Continua a leggere..

Una delizia dell’estate….. anzi due!

E’ vero latito dal blog. Ho bisogno ogni tanto di staccare la spina ma non per questo rinuncio a provare e gustare nuovi sapori e nuove consistenze completamente cruelty free. Ed oggi non una ma ben tre ricette insieme….. e per accompagnamento: Diciamo che ho sfruttato le delizie dell’orto di questo periodo, fiori di zucchine Continua a leggere..

Continua a leggere..

Insalata di patate speciale x Pasquetta

Auguri per una giornata di svago, divertimenti e relax!Eccovi una ricettina semplice che potrete fare per i vostri picnic. Un’insalata di patate speciale ma semplice. Ingredienti: 1 kg di patate1 yogurt non zuccherato2 mele1 spicchio di aglioerba cipollinaolio evosalepepe Lessate le patate con la buccia dopo averle lavate. Mentre si stiepidiscono e prima di spellarle Continua a leggere..

Continua a leggere..

Tortano o casatiello vegano ovviamente…..

 A Pasqua sulle tavole partenopee non manca mai il casatiello salato e/o il suo “cugino” Tortano.A me piacevano molto quando ero onnivora e non vedo perchè devo rinunciarci ora che sono vegana. In fin dei conti sono due torte rustiche corpose e ricche, dei pani che hanno anche una forte simbologia cristiana. La loro forma ad Continua a leggere..

Continua a leggere..

Lenticchie rosse al melograno

Adoro le lenticchie, non importa il colore che hanno, mi piacciono proprio tutte. Però le lenticchie rosse sono le mie preferite. Ed eccovi allora un primo caldo e avvolgente per questi giorni di freddo intenso.  Ingredienti: 1/2 cipolla bianca 1 carota 1 spicchio di aglio 1 pezzo di zucca tagliata a dadini 300g di lenticchie Continua a leggere..

Continua a leggere..

Che ne dite di un sartù di riso?

Fa freddo e ho bisogno di comfort food per sopravvivere all’inverno che non è la mia stagione preferita e allora eccovi un buonissimo sartù di riso in versione veganissima ovviamente: Ingredienti: 500 gr di riso integrale 250 gr piselli surgelati 250 gr di funghi 200 gr di zucca 2 bottiglie di passata di pomodori 2 Continua a leggere..

Continua a leggere..

Auguriiiiiiiiiiiiiiiiii e splendido 2017!

Mentre le lenticchie sobbolliscono sul fuoco eccomi ad augurarvi uno stupendo 2017 ricco di Amore, Gioia, Tenerezza, Soddisfazioni, Successi e….. il resto aggiungetelo voi!

Continua a leggere..

Tradizione e innovazione per il 2017!

Un cambio coraggioso della nostra tradizione? Si! Da incosciente? Provate e mi saprete dire….. Ingredienti     1 tazza di lenticchie beluga nere (ma potete usare anche altri tipi)     4 tazze di acqua con 1 cucchiaino di sale     Tahini     Succo di lime     sale     prezzemolo fresco tritato     2 cucchiai di semi di sesamo     1 tazza di semi Continua a leggere..

Continua a leggere..

Un arrosto speciale per iniziare il 2017!

Eccoci alla fine di un anno che se da un lato è stato molto pesante, dall’altro mi ha permesso di rinforzarmi e di sentirmi più sicura di me in qualsiasi situazione…. Quindi lo devo ringraziare questo 2016. Duro e inflessibile ma anche forgiante e ricco di spunti per temprarsi nella palestra della vita. Un pochino Continua a leggere..

Continua a leggere..
[an error occurred while processing this directive]

 

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]