FOOD BLOGGER: I Sapori del Mediterraneo

Gli ultimi post di I Sapori del Mediterraneo

Bucatini all’aglione

L’aglio è un punto di riferimento della cucina e della medicina per le sue proprietà peculiari e benefiche. Usato dai popoli antichi soprattutto come farmaco o come prodotto da utilizzare in riti magici, in diverse epoche e luoghi del mondo se ne trovano testimonianze. Ricordato nella Bibbia fra i cibi rimpianti dagli Ebrei al momento Continua a leggere..

Continua a leggere..

Bruschette con crema di peperone e paté di tinca affumicata

Il paté di tinca dalla Cooperativa Pescatori del Trasimeno è commercializzato con il logo Sapori del Trasimeno. Per la Tinca del Trasimeno è in corso la certificazione DOP (Denominazione di Origine Protetta) visto la reputazione di cui gode da secoli e non solo in Italia.  Le bruschette con la crema di peperoni e  paté di tinca affumicata è Continua a leggere..

Continua a leggere..

Paccheri alla canapa con zucchine e datterino giallo.

La canapa fa il suo ritorno sul mercato, trovando il suo impiego nei vari e molteplici settori produttivi, conquistando anche quello del food con i suoi derivati.  Per noi campani  è un ritorno, perchè nel secolo scorso Marcianise era conosciuto sui mercati italiani ed europei come uno dei miglior produttori di canapa: situato in un  Continua a leggere..

Continua a leggere..

Frittelle ai fiori di zucca lievitate

I fiori di zucca, rappresentano la prelibatezza estiva: si prestano a tante ricette e il loro sapore armonizza bene ogni piatto. Nello street food napoletano trova impiego nelle “pizzelle di sciurilli”, cioe’ pasta cresciuta con i fiori di zucchina o zucca. Varie sono le ricette delle  pastelle che si possono preparare: c’e’ chi mette uova, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Linguine al sugo di scorfano

La pasta con lo scorfano è un piatto tipico dell’isola di Capri ed è uno dei piatti preferiti dal grande comico napoletano Totò…buona forchetta doveva essere Antonio De Curtis!Un pesce fresco, una bottiglia di passata di pomodorini gialli pugliesi, l’olio extra vergine di olive di San Lupo e una buona pasta sono il mix giusto Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pasta e cavolfiore light

Il cavolfiore è noto per l’odore sgradevole che diffonde durante la cottura, dovuta alla presenza di composti di zolfo. A parte questo piccolo inconveniente il cavolfiore è fra gli ortaggi più gustosi e salutari, infatti è ricco di sostanze nutritive e vitamine. Questa versione, light, non prevede nemmeno il soffritto: l’olio extra vergine di oliva viene Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pasta con crema di pistacchi, mortadella e casciotta

Mortadella e pistacchi è un abbinamento che negli ultimi anni sta riscontrando un notevole consenso. Si è passati dal buono e semplice panino mattutino con la mortadella a un ottimo ingrediente per la cucina. La mortadella è diventato anche un ingrediente gourmet sulla pizza a impasto napoletano: il trinomio mozzarella di bufala, mortadella e pistacchio Continua a leggere..

Continua a leggere..

Lardo, autoproduzione e storia.

Il lardo ha rappresentato per le civiltà contadine una fonte alimentare essenziale nella loro alimentazione. Fin dal medioevo il lardo è entrato prepotentemente nel sistema alimentare. Il corso della storia e l’invasione dei barbari hanno influenzato nel corso dei secoli la cucina lasciata dai romani. Il medico di nome Antimo scrive che il lardo è Continua a leggere..

Continua a leggere..

Il lecchino nel mondo del Food

Ma si può additare a due tre personaggi la storia millenaria della cucina italiana?  Da contributo a fondatore ci passa un abisso, ma oggi conta di più il marketing e una tendenza egocentrica mai vista nel corso della storia. Scuole di pensiero personalizzate vorrebbero trasformare la cucina italiana alla modernità. Sicuramente è cambiato il modo Continua a leggere..

Continua a leggere..

Capitone arrosto e marinato

Oggi il calendario del cibo Italiano celebra sua maestà il capitone. Simbolo del Natale, il capitone è un alimento che viene consumato esclusivamente nelle due vigilie. Che Natale sarebbe senza capitone? Sicuramente per chi ama la tradizione in cucina, sarebbe un Natale innocuo e senza senso. Un pò oggi questa usanza del capitone si sta Continua a leggere..

Continua a leggere..