FOOD BLOGGER: Federica9

Gli ultimi post di Federica9

PANINI AL LATTE

AVERE CURA. Due piccole parole che da qualche mese sono entrate nel vocabolario della mia vita. Avete mai prestato attenzione a quanto è bello prendersi cura di qualcosa ?! Che sia una pianta grassa, un morbido gatto peloso nero, un tenero ragazzo, un lievitato in cottura. Credo che non ci sia niente di più bello Continua a leggere..

Continua a leggere..

LA RICETTA DELLE CIAMBELLE E PICCOLE RIFLESSIONI QUOTIDIANE

A volte si deve poter tornare indietro per poi poter prendere un grande respiro e volgere , finalmente, uno sguardo al futuro . A volte, per poter andare veramente avanti nella vita, bisogna ammettere colpe, lasciar andare via amarezze e qualche lacrimuccia lungo la guancia. Bisogna lasciarsi andare, spogliare completamente l’anima, voltare le spalle e Continua a leggere..

Continua a leggere..

IMPASTIAMO EMOZIONI: LA FROLLA CLASSICA

Sono fatta di periodi, asterischi e sfumature. Ho attraversato la fase adolescenziale con capelli fintamente biondi, per andare successivamente ad approdare nella fase dark della mia vita; fingendomi una nera naturale . Ora sto bene nel mio castano, con le mie camicie la sera, i maglioncini il pomeriggio. Con i miei attimi di scrittura fluente, Continua a leggere..

Continua a leggere..

IMPASTIAMO EMOZIONI : LA RICETTA DELLA TARTE DI FRAGOLE

Mettere  le mani in pasta; c’è qualcosa di più catartico di sprimacciare un impasto affinché si amalgami bene insieme e diventi unito, bello e morbido ?! Toccare con mano il burro freddo che si incontra con i granelli di zucchero e ammorbidirli insieme, fare da mediatore, così che possano diventare amici e creare un qualcosa Continua a leggere..

Continua a leggere..

TORTE DA CREDENZA: LA RICETTA DELLA TORTA MARGHERITA LA CACAO

Ultimamente sto adottando un modo di vivere decisamente più “slow” e tenero; un metodo che possa portarmi a fine giornata senza stress, ma soprattutto, con il sorriso di chi le sue ventiquattro ore se le è proprio godute. Un saper vivere che possa ogni giorno portare un pizzico di emozione in più, un battito di Continua a leggere..

Continua a leggere..

DIETRO LA RICETTA: RACHEL KHOO E LA SUA CUCINA PARIGINA

Solo una volta ho avuto il piacere di volare a Parigi per poi perdermi tra strade affollate e gusci di macaron croccanti. Una sola volta, e cinque giorni, per potermene innamorare. La prima cosa che mi ha colpita è sicuramente stata la lingua, quel ‘erre’ moscia pronunciata da labbra ricamate da un bel rossetto rosso. La seconda, Continua a leggere..

Continua a leggere..

TOAST DI SALMONE AFFUMICATO

Salmone affumicato + uova strapazzate , adagiate su una fetta di pane tostato ai germogli di farro. Una coccola per il palato; un comfort food perfetto per il freddo che ci sta attanagliando in questi giorni. Il rimedio ad ogni malanno e tristezza, un abbraccio di cremosità e delicatezza, dettato rispettivamente  dalle uova e dal salmone Continua a leggere..

Continua a leggere..

The CHRISTMAS GUIDE: GUIDA AI REGALI DI NATALE

Tra tazze e tazzine. Lucine e ghirlande sparse in ogni dove . Tra le cose da fare e regali. Tra panettone e pandori. Dicembre sarà pure il mese della magia, ma anche dello stordimento e della ricerca del regalo perfetto. Io sono piena sostenitrice  che il regalo perfetto sia quello più magico,  fatto con il Continua a leggere..

Continua a leggere..

THANKSGIVINING. UNA PUMPKIN PIE PER DIRE GRAZIE .

Quest’oggi voglio offrirvi una fetta di pumpkin pie per dirvi grazie. Questa è la settimana del Thanksgivining, il giorno del Ringraziamento, e anche se non è una festa nostrana; quest’anno ho deciso di farmela un po’ mia e di portarla alla celebrazione. Spero che possiate farla anche po’ vostra e sfornare pumpkin pie ha tutto Continua a leggere..

Continua a leggere..

ORANGE UPSIDE DOWN CAKE

In principio era un singolo e isolato ‘etciù’. In principio doveva essere una BLOOD orange upside cake. Ma poi che succede ?! Succede che scopri che quel singolo ed isolato, unico starnuto, se non controllato può moltiplicarsi in due, tre, quattro, cinque volte….o per quante volte hai deciso di vestirti leggera, poco coperta: quindi con Continua a leggere..

Continua a leggere..